Lombardia

Visualizzazione di 61-72 di 80 risultati

  • 2 volumi in folio piu cofanetto, replicante le belle legature dei tomi, contenente tutte le tavole relative agli scavi e ai ritrovamenti del foro romano. Bella, intonsa edizione con le tavole separate da velina originale. Monumentale opera dedicata dall’Ateneo di Brescia all’Imperatore d’Austria Ferdinando I, come si evince dalla prefazione di Giuseppe Saleri, presidente dell’Ateneo stesso. Comprende gli scritti di Giuseppe Nicolini, Rodolfo Vantini, Giovanni Labus, Giuseppe Saleri.

    • Autore: Autori Vari
    • Anno: 1838
    • Dimensione: 420 x 300 mm
    • Luogo di stampa: Brescia
  • Elegante carta geografica del territorio di Milano centrato sulle Alpi e sui laghi tratta dall’ Atlas Major pubblicato ad Amsterdam nel 1664. La famosa casa editrice della famiglia Blaeu venne fondata ad Amsterdam nel 1596 da Willem Janzoon Blaeu (1571-1638) che inizialmente produsse globi, carte nautiche e strumenti scientifici … [cod.840/15]

    • Autore: BLAEU Johannis
    • Anno: 1664
    • Dimensione: 380 x 500 mm
    • Luogo di stampa: Amsterdam
  • Esaurito

    Deliziosa carta geografica che descrive in bel dettaglio i territori del Lombardo Veneto, dal Bergamasco al Golfo di Venezia, durante la dominazione Austriaca nell’anno 1794. La mappa incisa all’acquaforte da Giovanni Garti d’Alibrandi è arricchita dal titolo entro vignetta con scena agreste ed è tratta dalla rara raccolta denominata Atlante Geografico, prima stesura delle opera dell’abate Bartolomeo Borghi, pubblicata a Siena dall’editore Pazzini Carli nel 1796. Bartolomeo Borghi, che Vermiglioli (Biografia degli scrittori perugini, 1829)…

    • Autore: Bartolomeo Borghi, Vincenzo Pazzini Carli
    • Dimensione: 23 x 31 cm
    • Luogo di stampa: Siena
    • Anno: 1796
  • Il libro propone una esaustiva catalogazione delle piante e delle vedute a stampa che raffigurano la città di Brescia, realizzate in un arco di tempo che va dal 1480 al 1900, anno dell’ultima pianta cittadina prima del riassetto urbano deciso dal Piano Regolatore approvato dalla Giunta Municipale. Quasi mezzo millennio di arte e di storia bresciana, sintetizzato in 133 schede illustrate: viene raccolto il lavoro di un numeroso ed eterogeneo gruppo di incisori, editori e cartografi provenienti da varie parti del mondo, che hanno voluto delineare, ognuno usando il proprio stile e la propria tecnica, i contorni o il panorama della città.

    • Autore: Giuseppe Nova - Ruggiero Fontanella
    • Anno: 2009
    • Dimensione: 215 x 300 mm
    • Luogo di stampa: Brescia
  • Pianta schematica delle fortificazioni della citta’ di Pizzighettone tratta dall’opera  “Curioses Staats und Kriegs Theatrum” di G. Bodenher pubblicata ad Augsburg nel 1725. Gabriel Bodenher (1664 – 1758) fu valente incisore e famoso editore. Nel 1716 acquistò• i rami della produzione cartografica degli Stridbeck e ripubblic•ò, aggiornando, molti dei suoi lavori.

    • Autore: BODENHER Gabriel
    • Anno: 1725
    • Dimensione: 180 x 295 mm
    • Luogo di stampa: Augsburg
  • Non comune piccola pianta topografica della città di Pizzighettone ispirata dalla cartografia del Coronelli e tratta dall’opera Schauplatz des Krieges In Italien, Oder Accurate Beschreibung der Lombardey di Thomas Fritschen edita a Lipsia nel 1702.

    • Autore: Thomas Fritschen
    • Anno: 1702
    • Dimensione: 70 x 130 mm
    • Luogo di stampa: Lipsia
  • Esaurito

    Carta geografica pittorica della Lombardia che riassume, attraverso vignette sul territorio, le opere di ricostruzione ferroviaria, di infrastrutture di utilità civile, nuove case, bonifiche e corsi per lavoratori e disoccupati da attuarsi con i fondi del Piano Marshall (formalmente E.R.P European Recovery Program) stanziati per la ricostruzione dell’Europa dopo la seconda Guerra Mondiale. Pubblicata a Roma dalla tipografia Apollon nel 1950 l’interessante documento era un prodotto della propaganda americana, facente capo alla “Divisione Informazioni della…

    • Dimensione: 35 x 25 cm
    • Luogo di stampa: Roma
    • Anno: 1950
  • Bella e non comune veduta della Certosa di Pavia animata in primo piano da carrozze e personaggi in eleganti abiti del tempo pubblicata dalla celebre tipografia Remondini  di Bassano nel 1760 circa. In basso titolo in Latino e a Francese. Le vedute ottiche erano concepite per illustrare al pubblico i luoghi più importanti del mondo e per questo inserite in particolari strumenti che permettevano di visualizzare la stampa con un primordiale ma riuscito effetto tridimensionale. Spesso con tracce o difetti derivati dall’uso (da qui la rarità) le vedute ottiche sono uno straordinario esempio di stampa popolare; edite nella seconda metà del ‘700 da editori Tedeschi e Francesi, le vedute dei Remondini risultano le più apprezzate e ricercate.

    • Autore: REMONDINI
    • Anno: 1760
    • Dimensione: 280 x 410 mm
    • Luogo di stampa: Bassano
  • Graziosa e raffinata veduta stampata in litografia. Tratta dall’opera “Guida generale del lago di Garda illustrata per G.B. Simeoni” stampata a Verona da Civelli nel 1878. Titolo sotto la stampa, a sinistra F.P. disegno’.

    • Autore: PENUTI Fioravante
    • Anno: 1878
    • Dimensione: 90 x 155 mm
    • Luogo di stampa: Verona
  • Esaurito

    Grande mappa incisa all’acquaforte su due fogli uniti che descrive il territorio nell’alta Italia scenario delle battaglie avvenute all’inizio della Guerra di Successione Spagnola. La carta, arricchita da decorativo cartiglio sorretto da putti con il titolo e le scale delle distanze, è centrata su Genova, Milano, Como e il Lago Maggiore e si estende a Firenze e Lucca a sud-est, a Trento, Padova e Venezia a nord-est e a Grenoble e Ginevra a ovest. La…

    • Autore: Justus Danckerts
    • Dimensione: 50 x 88,5 cm
    • Luogo di stampa: Amsterdam
    • Anno: 1701
  • Esaurito

    Importante e rara carta geografica che mostra la porzione di territorio nel nord Italia scenario delle battaglie combattute durante la guerra di successione spagnola da Eugenio di Savoia. La mappa è di grande interesse anche perchè documenta una produzione cartografica a Bologna ed è inoltre una rappresentazione originale non basata su prototipi o carte precedenti ma ottenuta da rilevamenti diretti sul campo: l’autore infatti inquadra nel suo disegno solo i territori effettivamente percorsi degli eserciti…

    • Autore: DURELLO Simone
    • Anno: 1702
    • Dimensione: 461 x 690 mm
    • Luogo di stampa: Bologna
  • Esaurito

    Rarissima carta geografica incisa su due lastre di rame dell’intero territorio bresciano che fu concepita dal Coronelli (?) in modo autonomo e pubblicata separatamente rispetto alla medesima versione, ma di dimensioni maggiori, della carta della provincia di Brescia contenuta all’interno del Corso Geografico Universale e all’Atlante Veneto ed alla quale chiaramente risulta ispirata. La carta in questione non presenta il margine graduato, ma soltanto una piccola rosa dei venti che, inserita nell’angolo superiore sinistro, ne…

    • Autore: CORONELLI Vincenzo Maria
    • Dimensione: 65 x 33 cm
    • Luogo di stampa: Venezia
    • Anno: 1695