Cart 0

Sicilia

1–24 di 27 elementi trovati.

Carte de L’Isle et Royaume de Sicile

Decorativa mappa della Sicilia con tavola delle spiegazioni e riquadro con Malta e Gozo.

  • Autore: DELISLE Guillaume
  • Anno: 1717
  • Dimensione: 480 x 585 mm
  • Luogo di stampa: Parigi

 700,00

Richiedi informazioni Acquista

Drepano

Bella veduta panoramica della città di Trapani tratta dall’importante e monumentale opera Theatrum Civitates admirandorum Italiae di Johannis Blaeu  edita ad Amsterdam nel 1663.

  • Autore: BLAEU Johannis
  • Anno: 1663
  • Dimensione: 215 x 260 mm
  • Luogo di stampa: Amsterdam

 250,00

Richiedi informazioni Acquista

Dropanum Siciliae Urbs Maritimae

Bella veduta di Trapani arricchita da numerosi velieri nel mare tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio di J. Hondius pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori fiamminghi, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò per tutto il ‘600. La sua attività fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Autore: HONDIUS Jodocus
  • Anno: 1627
  • Dimensione: 172 x 244 mm
  • Luogo di stampa: Leida

 180,00

Richiedi informazioni Acquista

Insula sive Regnum Siciliae Urbibus praecipuis exornatum – De Wit

Una delle pi— decorative carte geografiche della Sicilia arricchita con rosa dei venti e da riquadri con le vedute di Messina, Palermo, Catania e Trapani. Tratta dall’Atlas Major del De Witt pubblicato ad Amsterdam nel 1680.

  • Autore: DE WIT Frederick
  • Anno: 1680
  • Dimensione: 580 x 500 mm
  • Luogo di stampa: Amsterdam

 1.800,00

Richiedi informazioni Acquista

La nobile citta di Messina

Bella veduta prospettica di Messina tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò con grandissimo successo per tutto il ‘600. La sua attività fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Autore: HONDIUS Jodocus
  • Anno: 1627
  • Dimensione: 179 x 252 mm
  • Luogo di stampa: Leida

 280,00

Richiedi informazioni Acquista

La Nobile citta’ di Messina

Veduta prospettica della citta’ di Messina presa dal mare tratta dall’opera di Francesco Scoto Itinerario overo decrittione de’ viaggi principali in Italia edita a Padova nel 1670 per Matteo Cadorin detto Bolzetta.

  • Autore: SCOTO Francesco
  • Anno: 1670
  • Dimensione: 117 x 167 mm
  • Luogo di stampa: Padova

 150,00

Richiedi informazioni Acquista

La Nobile Citta’ di Messina

Rara pianta prospettica della città di Messina presa dal mare proveniente dal celebre Theatro delle città… d’Italia con nova aggiunta di Francesco Bertelli pubblicato a Padova nel 1629.9.

  • Autore: BERTELLI Francesco
  • Anno: 1629
  • Dimensione: 112 x 170 mm
  • Luogo di stampa: Padova

 250,00

Richiedi informazioni Acquista

Mappa Geographica totius Siciliae

Splendida e decorativa carta geografica della Sicilia. In basso a sinistra grande inserto con la mappa di Malta e Gozo e relative indicazioni sulla scala adottata. In alto a sinistra elaborato cartiglio allegorico con il titolo. La carta Š arricchita da scene navali nel mare e presenta curiosa rappresentazione del Monte Etna in eruzione. In basso a destra quattro scale grafiche e pannello con spiegazioni su come leggere la carta.

  • Autore: SEUTTER Georg Matthaus
  • Anno: 1730
  • Dimensione: 580 x 500 mm
  • Luogo di stampa: Augsburg

 800,00

Richiedi informazioni Acquista

Messina

Bella veduta prospettica di Messina tratta da Topographia Italiae… di Mattheus Merian pubblicata a Francoforte nel 1688. Mattheus Merian, famoso incisore Svizzero, nacque a Basilea nel 1593. Successivamente si trasferì a Zurigo per completare gli studi ed in seguito a Francoforte dove incontr•ò Theodore de Bry e del quale sposò• la figlia. Ebbe numerosi discendenti: due lo seguirono• nell’attività… editoriale mentre la figlia Anna Maria Sibylla Merian, nata nel 1647, diventerà… famosa naturalista ed illustratrice. A Francoforte il Merian spenderà… gran parte della sua carriera editoriale e con Martin Zeiller, geografo tedesco, darà… alla luce l’ambizioso progetto delle Topographiae che consisteva in 21 volumi illustrati da pregevoli e raffinate mappe, piante e vedute di citt…à di tutto il mondo.

  • Autore: MERIAN Mattheus
  • Dimensione: 205 x 353 mm
  • Luogo di stampa: Franckfurt

 200,00

Richiedi informazioni Acquista

Messina

Bella e dettagliata pianta prospettica di Messina presa dal mare arricchita in basso da 18 riferimenti ad altrettanti punti di interesse.  Proveniente dall’opera “Curioses Staats und Kriegs Theatrum” di G. Bodenher pubblicata ad Augsburg nel 1725. Gabriel Bodenher (1664 – 1758) fu valente incisore e famoso editore. Nel 1716 acquistò• i rami della produzione cartografica degli Stridbeck e ripubblicò•, aggiornando, molti dei suoi lavori.

  • Autore: BODENHER Gabriel
  • Anno: 1724
  • Dimensione: 152 x 192 mm
  • Luogo di stampa: Augsburg

 120,00

Richiedi informazioni Acquista

Palerme Capitale de Sicile

Graziosa veduta topografica di Palermo arricchita da legenda con 14 riferimenti ad altrettanti punti di intetresse. Tratta dal’Atlas Cureiux di Nicholas De Fer edito a Parigi nel 1705.

  • Autore: DE FER Nicolas
  • Anno: 1705
  • Dimensione: 230 x 170 mm
  • Luogo di stampa: Paris

 180,00

Richiedi informazioni Acquista

Palerme Ville Capitale de Sicile.

Rara, importante veduta panoramica di Palermo arricchita in basso da legenda con 16 riferimenti ad altrettanti punti di interesse. Pubblicata dai fratelli Chereau, attivi a Parigi come incisori ed editori in “rue St.Jacques au Grand St.Remy”.

  • Autore: CHEREAU Jacques
  • Anno: 1720
  • Dimensione: 136 x 208 mm
  • Luogo di stampa: Parigi

 700,00

Richiedi informazioni Acquista

Palermo

Rara pianta prospettica della città di Palermo proveniente dal celebre Theatro delle citt…à d’Italia con nova aggiunta di Francesco Bertelli pubblicato a Padova nel 1629.

  • Autore: BERTELLI Francesco
  • Anno: 1629
  • Dimensione: 110 x 170 mm
  • Luogo di stampa: Padova

 250,00

Richiedi informazioni Acquista

Palermo

Pianta topografica di Palermo decorata da elegante legenda con descrizione della città tratta dall’opera Curioses Staats-Kriegstheatrum in … Italien pubblicata da Johan Stridbeck il Vecchio (1641-1716) e da suo figlio Johan Stridbeck Junior (1666-1714) ad Amburgo a partire dal 1702. L’attivit…à editoriale degli Stridbeck si fonde con quella degli editori Bodenher, i quali nel 1716 acquistarono i rami dai primi e ristamparono, con piccole varianti (nella firma e in taluni casi nel cartiglio), le stesse tavole. Gli esemplari degli Stridbeck risultano più nitidi e freschi.

  • Autore: STRIDBECK Iohann
  • Anno: 1702
  • Dimensione: 140 x 190 mm
  • Luogo di stampa: Augsburg

 120,00

Richiedi informazioni Acquista

Palermo

Veduta prospettica della città di Palermo tratta dal volume Itinerario overo nuova descrittione dei viaggi principali d’Italia di Francesco Scoto pubblicato a Venezia da G. Brigonci nel 1665. Delle sei edizioni conosciute, questa, con il numerazione in alto a destra e con piccole differenze nell’inciso, è considerata la più rara.

  • Autore: SCOTO Francesco
  • Anno: 1665
  • Dimensione: 119 x 123 mm
  • Luogo di stampa: Venezia

 160,00

Richiedi informazioni Acquista

Palermo Citta Principalisima nella Sicilia

Importante prima grande carta a stampa della città di Palermo compilata da Orazio Maiocco, incisa da Natale Bonifacio e pubblicata a Roma da Claudio Duchetti nel 1580.
La carta è orientata con il sud in alto e quindi il punto di osservazione, destinato ad imporsi fino al XIX secolo, è quello dal mare e dal porto, la cui importante vocazione commerciale è qui sottolineata con un molo ricco di navi ed imbarcazioni. Altro elemento di rilievo è fornito dall’accentuazione del segno delle mura, sostituite a metà Cinquecento da una nuova cerchia bastionata addossata alla vecchia a ribadire il concetto di città fortificata. L’orientamento permette inoltre di inserire la città in maniera molto scenografica all’interno della natura circostante costituita da ricchi giardini ma anche di aspre montagne.
Dal punto di vista urbanistico si possono notare i vuoti del Piano della Marina, in basso, e del Palazzo del Re, in alto, le due grandi piazze in cui avevano sede rispettivamente il potere giudiziario e quello vicereale. E’ il palazzo del viceré, insieme al castello, l’elemento graficamente più rilevante, a sottolineare il carattere «regio» della città (peraltro già evidenziato dal blasone coronato della Sicilia spagnola). La dedica al viceré Marcantonio Colonna (che si oppose al baronaggio insieme all’alto clero isolano)  evidenzia anche la committenza dell’opera e spiega la presenza di un “presbitero” come il Maiocco quale autore della veduta.

  • Autore: Claudio Duchetti, Natale Bonifacio
  • Dimensione: 42 x 56 cm
  • Luogo di stampa: Roma
  • Anno: 1580

 4.500,00

Richiedi informazioni Acquista

Regni et Insulae Siciliae

Carta geografica della Sicilia tratta da: “Atlas Novus” pubblicata dagli Eredi Homann nel 1747. Perfetto stato di conservazione.

  • Autore: HOMANN HEIRS
  • Anno: 1747
  • Dimensione: 460 x 545 mm
  • Luogo di stampa: Norimberga

 800,00

Richiedi informazioni Acquista

Regnorum Siciliae et Sardiniae

Decorativa carta geografica della Sicilia e della Sardegna tratta dall’ Atlas Novus Terrarum di J. B. Homann pubblicato a Norimberga nel 1720. In alto grande e maestoso cartiglio con il titolo “Regnorum Siciliae et Sardiniae nova tabula”. In basso due riquadri raffiguranti pianta della citt… di Catania con L’Etna in eruzione e a destra pianta di La Valletta. Ben delineate le isole Eolie.

  • Autore: HOMANN Johann Baptist
  • Anno: 1720
  • Dimensione: 580 x 500 mm
  • Luogo di stampa: Norimberga

 800,00

Richiedi informazioni Acquista

Scylla et Charybtis

Bella raffigurazione di Scilla e Cariddi nello stretto di Messina tratta da Topographia Italiae… di Mattheus Merian pubblicata a Francoforte nel 1688. Mattheus Merian, famoso incisore Svizzero, nacque a Basilea nel 1593. Successivamente si trasferì a Zurigo per completare gli studi ed in seguito a Francoforte dove incontr•ò Theodore de Bry e del quale sposò• la figlia. Ebbe numerosi discendenti: due lo seguirono• nell’attività… editoriale mentre la figlia Anna Maria Sibylla Merian, nata nel 1647, diventerà… famosa naturalista ed illustratrice. A Francoforte il Merian spenderà… gran parte della sua carriera editoriale e con Martin Zeiller, geografo tedesco, darà… alla luce l’ambizioso progetto delle Topographiae che consisteva in 21 volumi illustrati da pregevoli e raffinate mappe, piante e vedute di citt…à di tutto il mondo.

  • Autore: MERIAN Mattheus
  • Anno: 1688
  • Dimensione: 195 x 270 mm
  • Luogo di stampa: Franckfurt

 120,00

Richiedi informazioni Acquista

Sicilia

Decorativa, divertente e non comune carta pittoresca della Sicilia con le Eolie, Lipari e Egadi edita come allegato di una rivista didattica distribuita esclusivamente in abbonamento agli insegnanti scolastici. Mostra le città principali descritte con il loro edificio più caratteristico (per esempio il Duomo di Ragusa o i resti dei templi Greci presso Agrigento ecc..), le maggiori vie di comunicazione con le rotte navali e le peculiarità produttive, ittiche (vedi il pesce spada nello Stretto di Messina o il tonno nei pressi di Favignana) ed agricole dell’isola.

  • Autore: Editrice La Scuola
  • Dimensione: 40 x 46 cm
  • Luogo di stampa: Brescia
  • Anno: 1960

 180,00

Richiedi informazioni Acquista

Sicilia Vetus

Rara carta geografica storica raffigurante la Sicilia antica e in un riquadro in alto a sinistra il golfo di Siracusa. L’interessante mappa è tratta dalla poco nota opera storico-geografica intitolata Parallela Geographia veteris et novae del padre gesuita Philippe Briet che fu pubblicata nel 1648 a Parigi nell’officina tipografica dei fratelli Cramoisy. L’opera del Briet aveva il compito di presentare, in comparazione, i risultati raggiunti dalle due geografie, l’antica e la moderna: tra le fonti antiche citate troviamo Strabone, Tolomeo, Plinio ed Eraclito; mentre per quanto concerne i cartografi moderni, oltre all’Ortelius, a Magini, Botero, Mercator e Cluverius, trovano ampio spazio Flavio Biondo e Leandro Alberti.

  • Autore: BRIET Philippe
  • Anno: 1649
  • Dimensione: 145 x 190 mm
  • Luogo di stampa: Parigi

 300,00

Richiedi informazioni Acquista

Siciliae Regnum

Dettagliata piccola carta geografica della Sicilia tratta dall’Atlas Minor pubblicato ad Amsterdam nel 1648 presso Jannsonius. Nel 1607 Jodocus Hondius pubblica per la prima volta una versione tascabile dell’Atlas di G. Mercator nominandolo appunto Atlas Minor. Le mappe si basano in parte sul lavoro Mercatoriano del 1580-90 e in parte sulle mappe dello stesso Hondius pubblicate nel 1606. L’enorme popolarità del formato ridotto e il prezzo inferiore rispetto agli atlanti in folio si riflettè in un enorme successo editoriale e alla pubblicazione di continui aggiornamenti ed arricchimenti. Circa 20 anni dopo Joannes Janssonius commissiona una nuova serie di carte geografiche incise da Pieter Van Den Keere (Kaerius) e Abraham Goos due fra i più validi incisori olandesi dell’epoca. Queste eleganti carte sorprendono, data la ridotta dimensione, per la ricchezza del dettaglio a livello decorativo (cartigli, navi, rose dei venti ecc..) e per la precisione cartografica nei rilievi. Koeman “Atlantes Neerlandici” Me203.

  • Autore: MERCATOR Gerard - HONDIUS Henricus
  • Anno: 1648
  • Dimensione: 200 x 143 mm
  • Luogo di stampa: Amsterdam

 280,00

Richiedi informazioni Acquista

Siciliae Regnum.

Carta geografica della Sicilia, tratta dalla parte del Atlas del Mercatore “Italia Sclavonia et Greciae Tabula Geographicae” pubblicata ad Amsterdam da H. Hondius nel 1619. Al verso testo in Francese. Koeman, Me26A.

  • Autore: MERCATOR Gerard
  • Anno: 1619
  • Dimensione: 338 x 478 mm
  • Luogo di stampa: Amsterdam

 600,00

Richiedi informazioni Acquista

Siciliae Veteris Typus

Bella e decorativa carta storica della Sicilia in parte basata sulla carta dell’isola del Gastaldi. Tratta dalla rara edizione del Parergon, il primo atlante storico mai pubblicato, edito ad Anversa nel 1624 presso Balthasar Moretus. Il Parergon fu inizialmente concepito dall’Ortelius come appendice del suo Theatrum Orbis Terrarum ma visto il notevole successo di queste carte storiche divenne in seguito un lavoro indipendente e rimase la fonte principale di tutti i lavori simili per tutto il XVII secolo.

  • Autore: ORTELIUS Abraham
  • Anno: 1624
  • Dimensione: 369 x 486 mm
  • Luogo di stampa: Antewerp

 800,00

Richiedi informazioni Acquista