Cart 0

Italia

1–24 di 36 elementi trovati.

[Italia]

Rara piccola carta dell’Italia orientata con il nord a sinistra tratta dall’opera Schwyzer Chronik di Johann Stumpf, il primo atlante svizzero, pubblicato a Zurigo nel 1548 da Christoffel Froschover. La mappa, incisa in xilografia, ha come modelli cartografici le produzioni del Coppo del Rosselli e del Vavassori. Inserita entro pagina di testo. Coloritura coeva.

  • Anno: 1548
  • Autore: Johann Stumpf
  • Luogo di stampa: Zurigo
  • Dimensione: 135 x 165 mm

 400,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

[Italia] Carta indicativa delle località nelle quali è in vendita l’impermeabile San Giorgio

Insolita carta geografica dell’Italia disegnata da Aldo Cigheri, uno dei maggiori illustratori del XX secolo, che mostra in bel dettaglio i costumi regionali tipici della penisola. La carta fu commissionata dalla ditta Impermeabili San Giorgio di Genova per pubblicizzare i loro prodotti e per indicare, grazie alle legende nella parte destra, dove era possibile acquistarli. La mappa è arricchita da cartiglio con il titolo e il logo del brand, da grande rosa dei venti con l’orientamento geografico e da grande veliero nel mar Tirreno. Al verso testo esplicativo dei costumi e tradizioni Italiane.

Aldo Cigheri (Genova, 1909 – Carmignano, 1995) .
Celebre pittore, ha avuto un ruolo di fondamentale importanza nel XX secolo per quanto riguarda l’illustrazione pubblicitaria.
Lascia un’importante eredità in illustrazioni pubblicitarie, suoi sono i disegni di alcune delle più importante campagne pubblicitarie dedicate al turismo del 1900, e quadri ad acquarello. Nel comune di Carmignano si trova una mostra permanente con una trentina di sue opere che permettono di ripercorre alcune tappe fondamentali della storia d’Italia, dagli anni ’30 – ’40 agli anni ’80.

  • Autore: Aldo Cigheri
  • Dimensione: 60 x 40 cm.
  • Luogo di stampa: Genova
  • Anno: 1949

 400,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

[Italia] Giuoco Dell’Oca Geografica

Atipica rappresentazione dell’Italia all’interno del classico “gioco dell’oca” edito in cromolitografia su carta sottilissima dalla Ditta L. Perego di Milano nel 1910. Il tabellone prevede 58 caselle e alcune, come da tradizione, prevedono soste con perdita del turno oppure un avanzamento rapido fino, per esempio, fino a Trieste nel caso di arrivo alla casella numero 20 disegnata con un treno. In basso scene con le buffe oche che danno il nome al gioco ed in alto le istruzioni e il regolamento: “Vince la partita il primo che entra in Roma con un numero preciso!”

  • Autore: Ditta L. Perego
  • Dimensione: 50 x 35 cm
  • Luogo di stampa: Milano
  • Anno: 1910

 200,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Carta Regionale d’Italia

Divertente carta dell’Italia divisa in regioni rappresentate come figure antropomorfe vincitrice nel 1908 del concorso geografico del Giornalino della Domenica, deliziosa pubblicazione per fanciulli, di Luigi Bertelli.

Il giornalino della Domenica fu un settimanale creato il 24 giugno 1906 da Luigi Bertelli, alias Vamba, nome tratto da Ivanhoe.
Scrissero per il giornalino, oltre allo stesso Vamba, scrittori e scrittrici celebri quali: Edmondo de Amicis, Luigi Capuana, Grazia Deledda, Ada Negri, Emilio Salgari, Antonio Beltramelli, Luisa Macina Gervasio (nota come Luigi di San Giusto). Nel 1925, confluì nel Giornalino della Domenica, comparendovi come un inserto autonomo, la rivista Giro Giro Tondo, fondata nel 1921 da Antonio Beltramelli.
Le illustrazioni erano eseguite dai migliori disegnatori dell’epoca quali: Antonio Rubino, Giuseppe Biasi, Mario Mossa De Murtas, Filiberto Scarpelli, Umberto Brunelleschi, Marcello Dudovich, Sergio Tofano.
Dopo alterne vicende ed interruzioni cessa definitivamente le pubblicazioni nel 1927.

  • Autore: Luigi Bertelli
  • Dimensione: 36 x 27,5 cm
  • Luogo di stampa: Firenze
  • Anno: 1908

 180,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Carte Physique et Politique de l’Italie avant 1859

Interessante e dettagliata carta geografica di Eduard Dumas-Vorzet che descrive l’Italia prima dell’unità tratta dal celebre Atlas Universel d’Histoire et de Geographie di Marie Nicolas Bouillet edito a Parigi nel 1877.

  • Autore: Eduard Dumas-Vorzet
  • Anno: 1877
  • Luogo di stampa: Paris
  • Dimensione: 260 x 200 mm

 40,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Gantz Italien nach der alten zeit

Carta geografica dell’Italia basata sulla medesima rappresentazione del Cellarius tratta dalla non comune opera Fortsetzung der Algemeinen Welthistorie del Gebauer pubblicata ad Halle nel 1755.

  • Autore: GEBAUER Johann Justus
  • Anno: 1755
  • Dimensione: 350 x 240 mm.
  • Luogo di stampa: Halle

 150,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Italia

Raffinata e dettagliata piccola carta geografica dell’Italia tratta dalla Geografia di Claudio Tolomeo pubblicata a Padova presso Galignani nel 1621. La mappa e’ inserita all’interno di una pagina con testo in italiano.

  • Autore: MAGINI Giovanni Antonio - TOLOMEO Claudio
  • Anno: 1621
  • Dimensione: 127 x 176 mm
  • Luogo di stampa: Padova

 200,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Italia

Curiosa piccola carta geografica dell’Italia inserita all’interno di una pagina di testo tratta dalla non comune opera Neu aussgeffertigter kleiner Atlas di J. Muller pubblicata a Francoforte nel 1702 presso Johann Philip Andrea. Le carte sono incise da G. Karsch e G. Bodeneher su disegno di Sigismund G. Hipschman.

  • Autore: MULLER Johann Ulrich
  • Anno: 1702
  • Dimensione: 70 x 80 mm
  • Luogo di stampa: Franckfurt

 150,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Italia

Piacevolissima carta geografica di autore non identificato raffigurante la porzione di Italia che si estende da Bolzano a Roma edita nel 1930 circa probabilmente per un uso turistico; la mappa mostra infatti le strade che uniscono le principali città rappresentate con il loro edificio o attrattiva più caratteristica per suggerirne una sosta o visita. La carta presenta in basso un cartiglio di gusto classico con il titolo ed è arricchita da una rosa dei venti ad indicare l’orientamento geografico e da deliziosi inserti circolari con le vedute di Piazza San Marco a Venezia, il Duomo di Milano e Piazza della Signoria a Firenze. Non comune.

  • Autore: Anon.
  • Dimensione: 24 x 34 cm
  • Anno: 1930

 120,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Italia Antiqua

Rara e curiosa carta geografica che descrive l’Italia antica proveniente dalla poco nota opera storico-geografica intitolata Parallela Geographia veteris et novae del padre gesuita Philippe Briet che fu pubblicata nel 1648 a Parigi nell’officina tipografica dei fratelli Cramoisy. L’opera del Briet aveva il compito di presentare, in comparazione, i risultati raggiunti dalle due geografie, l’antica e la moderna: tra le fonti antiche citate troviamo Strabone, Tolomeo, Plinio ed Eraclito; mentre per quanto concerne i cartografi moderni, oltre all’Ortelius, a Magini, Botero, Mercator e Cluverius, trovano ampio spazio Flavio Biondo e Leandro Alberti.

  • Autore: BRIET Philippe
  • Anno: 1649
  • Dimensione: 150 x 190 mm
  • Luogo di stampa: Parigi

 200,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Italia Gastronomica – Omaggio della Van den Berg spa Milano –

Dettagliatissimo manifesto raffigurante l’Italia con i suoi prodotti e piatti tipici in corrispondenza di ogni località. Omaggio della ditta Van den Berg produttrice a Milano di margarina e altri prodotti pubblicizzati nella carta in alto a destra. Pubblicata a Roma presso l’Istituto cartografico Italiano nel 1962.

  • Autore: Van den Berg s.p.a
  • Dimensione: 46 x 62 cm
  • Luogo di stampa: Roma
  • Anno: 1962

 200,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Italiae Antiquae Tabula

Suggestiva grande carta dell’Italia antica con margini graduati e reticolato geografico. Nel Mare di Sardegna una grande rosa dei venti indica l’orientamento geografico. In alto a destra entro cartiglio con le divinità romane di Mercurio e Saturno e un minotauro greco il titolo Italiae Antiquae Tabula Mediolani ex Typographia Soc. Palatinae MDCCXXIII. In basso extra margine Spinellus delin. e Ioan, Leopold Mayr sculp. Risulta essere la prima carta stampata in Italia basata sul modello cartografico del De L’Isle del 1715. Nonostante ci sia un prototipo di riferimento la carta apporta delle modifiche e miglioramenti nella delineazione della costa adriatica e all’allineamento della Sardegna e Corsica. Questa importante carta dello Spinelli sarà il modello al quale la veneziana Angela Baroni, prima donna ad incidere una carta geografica, si ispirerà per la sua “Tabula Italiae Medii Evi”.

  • Autore: SPINELLI Giovanni Giacomo
  • Anno: 1723
  • Dimensione: 730 x 510 mm
  • Luogo di stampa: Milano

 1.700,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Italiae Veteris Specimen

Bella e decorativa carta storica dell’intera Italia tratta dalla rara edizione del Parergon, il primo atlante storico mai pubblicato, edito ad Anversa nel 1624 presso Balthasar Moretus. Il Parergon fu inizialmente concepito dall’Ortelius come appendice del suo Theatrum Orbis Terrarum ma visto il notevole successo di queste carte storiche divenne in seguito un lavoro indipendente e rimase la fonte principale di tutti i lavori … [cod.955/15]

  • Autore: ORTELIUS Abraham
  • Anno: 1624
  • Dimensione: 346 x 483 mm
  • Luogo di stampa: Antewerp

 750,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Italie

Curiosa cartolina postale pubblicitaria ad opera dell’Amidon Remy, azienda Belga che produceva amido dal riso, che raffigura l’Italia arricchita in basso da pittoresche piccole vedute con il Vesuvio, Venezia e Roma. Pubblicata a Wijgmaal nel 1910 circa.

  • Autore: Amidon Remy
  • Dimensione: 90 x 140 mm
  • Luogo di stampa: Wijgmaal
  • Anno: 1910

 50,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Italie – Etat de l’Europe Meridionale

Piccola carta geografica edita per scopi pubblicitari nei primi anni del ‘900 per i grandi magazzini di Parigi La Belle Jardiniere. La deliziosa litografia mostra l’intera Italia ed è arricchita da veduta di Roma e descrizione in francese con le informazioni fondamentali e curiosità.

  • Autore: Anon.
  • Dimensione: 60 x 105 mm
  • Luogo di stampa: Paris
  • Anno: 1920

 50,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Italie Meridionale

Interessante e dettagliata carta geografica di Eduard Dumas-Vorzet che descrive l’Italia del sud arricchita da un riquadro con la baia di Napoli tratta dal celebre Atlas Universel d’Histoire et de Geographie di Marie Nicolas Bouillet edito a Parigi nel 1877.

  • Autore: Eduard Dumas-Vorzet
  • Anno: 1877
  • Luogo di stampa: Paris
  • Dimensione: 260 x 200 mm

 30,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Italie Septentrionale

Interessante e dettagliata carta geografica di Eduard Dumas-Vorzet che descrive l’Italia del nord arricchita da un riquadro con Milano e dintorni tratta dal celebre Atlas Universel d’Histoire et de Geographie di Marie Nicolas Bouillet edito a Parigi nel 1877.

  • Autore: Eduard Dumas-Vorzet
  • Anno: 1877
  • Luogo di stampa: Paris
  • Dimensione: 260 x 200 mm

 30,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

italien in seine underschiedene Laender…

Raffinata carta geografica dell’Italia basata sulla cartografia del Magini ma con affinit… al modello del Blaeu. In basso a destra tre scale grafiche in miglia italiane, Francesi e di Germania. A sinistra decorativo catiglio di gusto militare con il titolo, firma dello Screibern e luogo di stampa. A destra, extramargine, ampio pannello con descrizione del territorio rappresentato. [cod.1138/15]

  • Autore: SCHREIBERN Johann George
  • Anno: 1740
  • Dimensione: 167 x 215 mm.
  • Luogo di stampa: Lipsia

 250,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Italien mit der Dalmat – Albanesischen kunste 1849

Deliziosa carta geografica dell’Italia basata sulla cartografia di C. Franz Radefeld (1788-1874). All’interno tre riquadri con mappa di Malta, Napoli e la sua baia e Roma con i dintorni. Tratta dall’opera Meyer’s Neuester Zeitungs Atlas pubblicata dal Bibliographischen Instituts a Hildburghausen tra il 1849 e il 1852. La caratteristica di questo atlante èŠ la presenza, in quasi tutte le carte, di piccoli inserti con le piante delle maggiori città… che permettevano al viaggiatore di avere un primo orientamento di base appena giunti a destinazione. Tutte le carte, finemente colorate a mano ad acquarello e matita, furono incise con grande cura e con un notevolissimo dettaglio. The finest “quarto” German atlas of the mid 19th century. Jurgen Espenhorst – Petermann’s Planet – Guide to the great handatlases, 3.1.1

  • Autore: MEYER Joseph
  • Anno: 1849
  • Dimensione: 190 x 230 mm
  • Luogo di stampa: Hildburghausen

 100,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Italien, wie es C. Augustus in eilf Landschaften

Interessante carta geografica-storica dell’Italia con le divisioni secondo Augusto basata sulla medesima rappresentazione del Cellarius. Tratta dalla non comune opera Fortsetzung der Algemeinen Welthistorie del Gebauer pubblicata ad Halle nel 1755.

  • Autore: GEBAUER Johann Justus
  • Anno: 1755
  • Dimensione: 300 x 205 mm.
  • Luogo di stampa: Halle

 120,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Italy by Rob. Morden

Piccola carta geografica dell’Italia basata sui rilevamenti del Magini e tratta dall’opera The Geographical Grammar. Being a Short and Exact Analysis of the whole Body of Modern Geography di Robert Morden pubblicata a Londra presso Gordon nel 1708. A sinistra 14 riferimenti ad altrettanti città… o porzioni di territorio sulla carta. Si tratta della nuova edizione, aumentata e corretta , di questa carta edita per la prima volta nel 1688.

  • Autore: MORDEN Robert
  • Anno: 1708
  • Dimensione: 135 x 125 mm
  • Luogo di stampa: London

 100,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Italy from the Original Map by G. A. Rizzi Zannoni

Indubbiamente una delle più interessanti e curiose carte dell’Italia del XIIX secolo. Basata sulla mappa di Giovanni Antonio Rizzi Zannoni del 1802 la rappresentazione della penisola è reinterpretata dall’Inglese Joseph Mawman e incisa dallo Smith con tratto preciso e raffinatissimo. Il risultato cartografico della modifica si rivela molto originale: Mawman ha ristretto la mappa in orizzontale introducendo uno spiccato orientamento a nord-ovest; di conseguenza la Sicilia, la Sardegna e la Corsica vengono escluse dalla raffigurazione con l’esito di verticalizzare in maniera esasperata la parte continentale dell’Italia. Il corso del Po, invece di avere il classico andamento orizzontale da Ovest a Est nella Pianura Padana, risulta disposto in modo obliquo da Torino alla foce. Anche l’arco Alpino nella sua porzione orientale asimmetrico a tal punto che il Lago di Garda si trova molto più a Sud del reale. Il risultato grafico è affascinante e la dorsale appenninica si evidenzia come asse portante della penisola. Questa carta era stata concepita per arricchire l’opera The Classical Tour through of Italy del Rev. John C. Eustace ma , forse a causa delle dimensioni, non venne mai allegata se non in una unica rara edizione. In questo caso la mappa ha un percorso dipinto di rosso a suggerire un percorso ideale del Grand Tour attraverso le migliori località italiane. [cod.1189/15]

  • Autore: MAWMAN Joseph
  • Anno: 1814
  • Dimensione: 450 x 1004 mm
  • Luogo di stampa: Londra

 900,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Itineraires artistiques des plus importants Sanctuaires d’Italie

Grande carta pieghevole e da viaggio che mostra i Santuari italiani con l’indicazione degli itinerari stradali per raggiungerli. In alto a destra grande legenda con elenco delle località che ospitano i luoghi sacri e le loro rispettive distanze da Roma. La bella carta, arricchita con una rosa dei venti e da calligrafia in corsivo, presenta i vari santuari rappresentati in tre dimensioni e disegnati con le loro fattezze reali dal celebre artista Virgilio Retrosi. Pubblicata dall’Ente Nazionale del Turismo nel 1937. Al verso dettagliata descrizione degli itinerari e dei Santuari in francese.

Virgilio Retrosi (Roma 1892 – 1975)
Allievo, alla Regia Accademia di Belle Arti di Roma, di Duilio Cambellotti è attivo come ceramista già nel primo decennio del Novecento. Nel 1911 esordisce, in occasione dell’Esposizione Internazionale di Roma per il cinquantenario dell’Unità d’Italia. Gli anni a cavallo del primo conflitto mondiale lo vedono insegnante alla Scuola di Arti Applicate di Roma, fondata e diretta da Duilio Cambellotti. Al termine della prima guerra collabora con la manifattura di ceramiche artistiche “Grazia” di Deruta e con altre manifatture di Gualdo Tadino. A metà degli anni Trenta abbandona la ceramica per dedicarsi totalmente alla grafica pubblicitaria.

  • Autore: Virgilio Retrosi
  • Dimensione: 77 x 62 cm
  • Luogo di stampa: Roma
  • Anno: 1937

 250,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

L’Italia

Curiosa piccola carta geografica dell’Italia basata sulla cartografia del Delisle qui incisa con testo in italiano e tratta dalla rara opera di carattere storico-geografico La scienza delle persone di Corte di spada e di toga del De Chevigny pubblicata a Napoli presso Antonio Cervone nel 1782. In basso a sinistra “Aloja F.(ecit).

  • Autore: DE CHEVIGNY Henri Philippe
  • Anno: 1782
  • Dimensione: 170 x 135 mm
  • Luogo di stampa: Napoli

 120,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello