Toscana

Visualizzazione di 13-24 di 30 risultati

  • Bella veduta di Livorno vista dal mare tratta dalla celebre opera “La Toscane” edita a Parigi presso Lemercier nel 1863. L’autore della raffinata litografia Š E. Ciceri su disegno di AndrŠ Durand.

    • Autore: DURAND AndrŠ
    • Anno: 1863
    • Dimensione: 455 x 310 mm
    • Luogo di stampa: Parigi
  • Non comune piccola pianta topografica della città di Lucca tratta dall’opera Schauplatz des Krieges In Italien, Oder Accurate Beschreibung der Lombardey di Thomas Fritschen edita a Lipsia nel 1702.

    • Autore: Thomas Fritschen
    • Anno: 1702
    • Dimensione: 130 x 145 mm
    • Luogo di stampa: Lipsia
  • Esaurito

    Raffinata e precisa pianta prospettica di Lucca tratta dall’opera Itinerarium Italiae Nova Antiqua… di Martin Zeiller pubblicata a Francoforte da Mattheus Merian nel 1640. Il Merian, famoso incisore Svizzero, nacque a Basilea nel 1593 e  successivamente si trasferì a Zurigo per completare gli studi quindi a Francoforte dove incontrò Theodore de Bry e del quale sposò la figlia. Ebbe numerosi discendenti: due lo seguirono nell’attività editoriale mentre la figlia Anna Maria Sibylla Merian, nata nel…

    • Autore: MERIAN Mattheus
    • Dimensione: 258 x 375 mm
    • Luogo di stampa: Franckfurt
    • Anno: 1640
  • Rara pianta prospettica della citta’ di Lucca proveniente dal celebre Theatro delle città… d’Italia con nova aggiunta di Francesco Bertelli pubblicato a Padova nel 1629.

    • Autore: BERTELLI Francesco
    • Anno: 1629
    • Dimensione: 113 x 170 mm
    • Luogo di stampa: Padova
  • Pianta topografica di Lucca tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio di J. Hondius pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzo’ il proprio nome in Jodocus Hondius,diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuo’ per tutto il ‘600. La sua attività fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

    • Autore: HONDIUS Jodocus
    • Anno: 1627
    • Dimensione: 241 x 171 mm
    • Luogo di stampa: Leida
  • Pianta prospettica di Lucca arricchita ai lati dalla descrizione della città e l’elenco di 49 riferimenti ad altrettanti punti di interesse cittadini. Tratta dall’opera “Curioses Staats und Kriegs Theatrum” di Gabriel Bodenher pubblicata ad Augsburg nel 1725. Gabriel Bodenher (1664–1758) fu valente incisore e prolifico editore specializzato in opere cartografiche.

    • Autore: BODENHER Gabriel
    • Anno: 1725
    • Dimensione: 165 x 290 mm
    • Luogo di stampa: Augsburg
  • Pianta prospettica della città di Lucca tratta dal volume Itinerario overo nuova descrittione dei viaggi principali d’Italia di Francesco Scoto pubblicato a Venezia da G. Brigonci. Questa edizione del 1679 riconoscibile dal numero della pagina in alto a destra riportato in un carattere più piccolo risulta essere la più rara.

    • Autore: SCOTO Francesco
    • Anno: 1679
    • Dimensione: 120 x 120 mm
    • Luogo di stampa: Venezia
  • Bella veduta del Palazzo Comunale di Prato tratta dalla celebre opera “La Toscane” edita a Parigi presso Lemercier nel 1863. L’autore della raffinata litografia Š O. Saunier su disegno di AndrŠ Durand.

    • Autore: DURAND AndrŠ
    • Anno: 1863
    • Dimensione: 455 x 320 mm
    • Luogo di stampa: Parigi
  • Esaurito

    Dettagliata carta geografica raffigurante i territori di Piacenza, Parma, Reggio, Modena e Massa Carrara disegnata da Filippo Naymiller e incisa da Pietro Allodi. Tratta da Atlante di geografia universale: cronologico, storico, statistico e letterario pubblicato a Milano nel 1860 presso la Tipografia Pagnoni. La carta è accompagnata da un secondo, raro, foglio di testo con interessantissima descrizione dei territori raffigurati.

    • Autore: Filippo Naymiller, Francesco Pagnoni
    • Anno: 1860
    • Luogo di stampa: Milano
    • Dimensione: 43 x 33 cm
  • Pianta schematica delle fortificazioni della citta’ tratta dall’opera :” La gloria e la forza dell’Europa o le piu’ importanti fortezze…” pubblicata ad Augsburg nel 1725. In perfetto stato di conservazione. [cod.100/15]

    • Autore: BODENHER Gabriel
    • Anno: 1725
    • Dimensione: 150 x 180 mm
    • Luogo di stampa: Augsburg
  • Esaurito

    Bella veduta di Piombino presa dal porto tratta dalla celebre opera “La Toscane” edita a Parigi presso Lemercier nel 1863. L’autore della raffinata litografia Š O. Saunier su disegno di AndrŠ Durand.

    • Autore: DURAND AndrŠ
    • Anno: 1863
    • Dimensione: 450 x 305 mm
    • Luogo di stampa: Parigi
  • Rara pianta della città di Pisa incisa all’acquaforte e bulino dal disegno di “Achille Soli Pittore Fecit” e pubblicata da Matteo Florimi (firma in basso a destra) a Siena nel 1603 circa. Nel riquadro è riportata legenda con 97 rinvii toponomastici ad altrettanti punti di interesse. Sul fiume la scritta AR/NO bisecata da quello che al tempo era conosciuto come “Ponte Vecchio”. Si tratta del primo e vero ritratto della città e modello per tutte…

    • Autore: FLORIMI Matteo
    • Anno: 1603
    • Dimensione: 395 x 530 mm
    • Luogo di stampa: Siena