Esaurito

Carta Ideografica D’Italia

La superba grande carta geografica pittorica dell’Italia disegnata da Otto. M. Muller

Per chi non ha visto l’Italia, la “Carta Ideografica” è un sogno;
per chi l’ha vista è un rimpianto;
per chi vuol vederla ancora è la speranza;
per chi non potrà più rivederla è il conforto!

Maestosa grande mappa geo-pittorica dell’Italia disegnata nel 1965 da Otto M. Muller e V. Clementi per l’istituto cartografico Italiano con sede a Roma in via Alessandro Severo.
Il titolo “Carta Ideografica D’Italia” specifica immediatamente che lo scopo della mappa è quella di mostrare la penisola attraverso l’immediatezza dei simboli grafici (ideogrammi) piuttosto che con le classiche rappresentazioni fisiche o politiche. La scelta rendeva immediatamente accessibile l’opera anche agli stranieri i quali erano forse i destinatari principali della carta considerato che il titolo era tradotto anche in inglese, tedesco, francese e spagnolo.
La mappa, dettagliatissima, mostra lungo tutto il territorio, dalle Alpi alla Sicilia, le numerose attività produttive, le peculiarità artistiche e architettoniche di ogni area, le attrazioni turistiche e ricreative il tutto attraverso raffinate e divertenti vignette nel tipico stile dell’artista Svizzero Otto M. Muller, maestro indiscusso di questo particolare tipo di rappresentazioni geografiche pittoriche.
L’apparato decorativo è completato da una elegante cornice barocca, da una rosa dei venti e dai costumi femminili tipici regionali.
Un grande cartiglio celebra la penisola con un verso di Virgilio tratto dalle Georgiche:

Salve, magna parens frugum, Saturnia tellus, magna virum: tibi res antiquae laudis et artis ingredior …
Salve, grande genitrice di messi, terra Saturnia, grande madre di eroi: per te incedo tra antichi fasti di gloria e d’arte …

mentre in alto e in basso sono riportate frasi di celebri scrittori e poeti che erano rimasti incantati dalle bellezze dell’Italia durante i loro viaggi nel Bel Paese

Apritemi il cuore e dentro vi troverete scritto Italia (Browning)
Tutti siamo pellegrini, noi che cerchiamo l’Italia (Goethe)
Italia, Italia! Patria dei miei occhi e del mio cuore (Lamartine)
Senza una sensibilità appassionata non si merita di vedere l’Italia (Stendhal)

Infine un inserto degli autori con il riassunto appassionato della loro opera:
Per chi non ha visto l’Italia, la “Carta Ideografica” è un sogno;
per chi l’ha vista è un rimpianto;
per chi vuol vederla ancora è la speranza;
per chi non potrà più rivederla è il conforto!