Africa

Visualizzazione di 13-19 di 19 risultati

  • Bella e dettagliata carta geografica dell’Algeria e Marocco tratta dall’Atlas Minor pubblicato ad Amsterdam nel 1648 presso Jannsonius. Nel 1607 Jodocus Hondius pubblica per la prima volta una versione tascabile dell’Atlas di G. Mercator nominandolo appunto Atlas Minor. Le mappe si basano in parte sul lavoro Mercatoriano del 1580-90 e in parte sulle mappe dello stesso Hondius pubblicate nel 1606. L’enorme popolarità del formato ridotto e il prezzo inferiore rispetto agli atlanti in folio si riflettè in un enorme successo editoriale e alla pubblicazione di continui aggiornamenti ed arricchimenti. Circa 20 anni dopo Joannes Janssonius commissiona una nuova serie di carte geografiche incise da Pieter Van Den Keere (Kaerius) e Abraham Goos due fra i più eminenti incisori olandesi dell’epoca. Queste eleganti carte sorprendono, data la ridotta dimensione, per la ricchezza del dettaglio a livello decorativo (cartigli, navi, rose dei venti ecc..) e per la precisione cartografica nei rilievi. Koeman “Atlantes Neerlandici” Me203.

    • Autore: MERCATOR Gerard - HONDIUS Henricus
    • Anno: 1648
    • Dimensione: 190 x 146 mm
    • Luogo di stampa: Amsterdam
  • Esaurito

    Versione tascabile della stupenda carta geografica del Mercator raffigurante il Senegal fino al Golfo di Guinea e l’equatore. La mappa riflette le esplorazioni Portoghesi dei luoghi ed include grande inserto con l’isola di San Thomas. Tratta dall’ Atlas Minor pubblicato ad Amsterdam nel 1648 presso Jannsonius. Nel 1607 Jodocus Hondius pubblica per la prima volta una versione tascabile dell “Atlas” di G. Mercator nominandolo appunto “Atlas Minor”. Le mappe si basano in parte sul lavoro Mercatoria

    • Autore: MERCATOR Gerard - HONDIUS Henricus
    • Anno: 1648
    • Dimensione: 185 x 135 mm
    • Luogo di stampa: Amsterdam
  • Carta geografica incisa su rame tratta da “Atlante Novissimo, illustrato ed accresciuto sulle osservazioni, e scoperte fatte dai piu’ celebri e piu’ recenti cartografi” di Antonio Zatta e pubblicato a Venezia tra il 1779 e il 1785. Ottimo stato di conservazione. Bella e decorativa coloritura d’epoca. [cod.1020/15]

    • Autore: ZATTA Antonio
    • Anno: 1779
    • Dimensione: 310 x 400 mm
    • Luogo di stampa: Venezia
  • Veduta prospettica del porto di Algeri tratta dall’opera di Nicolas de Fer Suitte des Forces de l’Europe ou Quatrime Partie de l’Introduction  la Fortification edita a Parigi nel 1695.

    • Autore: DE FER Nicolas
    • Anno: 1695
    • Dimensione: 31 x 15 cm
    • Luogo di stampa: Paris
  • Esaurito

    Spettacolare manifesto edito per promuovere il turismo in Madagascar disegnato da Maurice Tranchant e pubblicato a Parigi da Raidot nel 1952 quando l’isola era ancora una colonia Francese. La carta è ricchissima di vignette che sottolineano le peculiarità del Madagascar, la quarta più grande isola del mondo, e che ospita il 5% di tutte le specie animali e vegetali della Terra. (Fra gli esempi più noti di questa eccezionale biodiversità ci sono l’ordine dei lemuri, le oltre 250 specie di rane, le numerose specie di camaleonti e i tipici baobab.)
    L’importante apparato decorativo è completato dalla grande rosa dei venti, dal titolo entro drappo e da un grande cartiglio allegorico che contiene gli elementi descrittivi e statistici dell’isola.

    • Autore: Maurice Tranchant
    • Dimensione: 120 x 80 cm
    • Luogo di stampa: Parigi
    • Anno: 1952
  • Raffinata carta geografica del Marocco tratta dall’ Atlas Minor pubblicato ad Amsterdam nel 1648 presso Jannsonius. Nel 1607 Jodocus Hondius pubblica per la prima volta una versione tascabile dell “Atlas” di G. Mercator nominandolo appunto “Atlas Minor”. Le mappe si basano in parte sul lavoro Mercatoriano del 1580-90 e in parte sulle mappe dello stesso Hondius pubblicate nel 1606. L’enorme popolarita’ del formato ridotto e il prezzo inferiore rispetto agli atlanti in folio si riflette’ in un eno

    • Autore: MERCATOR Gerard - HONDIUS Henricus
    • Anno: 1648
    • Dimensione: 190 x 145 mm
    • Luogo di stampa: Amsterdam
  • Esaurito

    Bellissima e atipica grande carta che mostra le rotte di Sabena Airlines in tutta l’Africa, il Medio Oriente e l’Europa creata con una bellissima texture di colori e con l’elegante blu degli oceani a dominare l’intera rappresentazione. Il gran numero di tratte che uniscono i due principali hub di Sabena, Bruxelles e Leopoldville, capitale del Congo Belga (ora Kinshasa, Repubblica Democratica del Congo), le moltissime altre rotte aeree sono stampate in oro creando così un raffinatissimo apparato decorativo. Lo stile dominante è quello dell’arte tribale africana che è utilizzata, oltre che per il gusto dei colori, anche per la rappresentazione delle etnie nelle varie porzioni di territorio. La mappa è completata da una grande rosa dei venti, dal logo della compagnia aerea e da una legenda che riepiloga graficamente le tratte abituali, quelle stagionali e i vari collegamenti. Pubblicata a Bruxelles da Marci nel 1960.

    • Dimensione: 100 x 64 cm
    • Luogo di stampa: Bruxelles
    • Anno: 1960