Cart 0

Francesco Cepparuli

Showing all 4 results

La Città di Mantova Capitale del Ducato Mantovano

Bella veduta panoramica della città di Mantova incisa all’acquaforte da Francesco Cepparuli tratta dalla non comune opera “Lo Stato Presente di Tutti i Paesi e Popoli del Mondo … parte dell’Italia dedicata a Ignazio Boncompagni Ludovisi…” pubblicata a Napoli presso Vincenzo Mazzola nel 1754: si tratta della celebre versione non autorizzata dell’opera di Tommaso Salmon (Lo Stato Presente di Tutti i Popoli …) edita a Venezia tre anni prima (1751) presso l’editore Albrizzi. Questa edizione di Napoli è interamente illustrata con i rami incisi da Francesco Cepparuli ed è conosciuta come uno dei primi esempi di plagio editoriali.

  • Autore: Francesco Cepparuli
  • Dimensione: 16 x 31,5 cm
  • Luogo di stampa: Napoli
  • Anno: 1754

 150,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

La Città di Padova Capitale Provincia Padovana nello Stato Veneto

Bella veduta prospettica della città di Padova incisa all’acquaforte da Francesco Cepparuli tratta dalla non comune opera “Lo Stato Presente di Tutti i Paesi e Popoli del Mondo … parte dell’Italia dedicata a Ignazio Boncompagni Ludovisi…” pubblicata a Napoli presso Vincenzo Mazzola nel 1754: si tratta della celebre versione non autorizzata dell’opera di Tommaso Salmon (Lo Stato Presente di Tutti i Popoli …) edita a Venezia tre anni prima (1751) presso l’editore Albrizzi. Questa edizione di Napoli è interamente illustrata con i rami incisi da Francesco Cepparuli ed è conosciuta come uno dei primi esempi di plagio editoriali. La pianta è accompagnata da un secondo foglio con i sei scorci più rappresentativi della città: “Chiesa di Sant’Antonio in Padova – Chiesa di S. Giustina – Sepolcro di Antenore – Prospetto dello Studio di Padova detto Bò – Piazza de’ Signori – Palazzo pubblico di Padova.”
Il Cepparuli, poco noto artista napoletano specializzato in incisioni ornamentali, fregi, bordure, frontespizi e pavesi, pur copiando i rami dell’opera del Salmon pavesa numerose differenze nell’inciso e un tratto più veloce. Interessante variante ben conosciuta e ricercata dai collezionisti.

  • Autore: Francesco Cepparuli
  • Dimensione: 14 x 22 cm
  • Luogo di stampa: Napoli
  • Anno: 1754

 190,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

La Città di Pavia Capitale del Pavese nel Ducato di Milano

Bella veduta panoramica della città di Pavia incisa all’acquaforte da Francesco Cepparuli tratta dalla non comune opera “Lo Stato Presente di Tutti i Paesi e Popoli del Mondo … parte dell’Italia dedicata a Ignazio Boncompagni Ludovisi…” pubblicata a Napoli presso Vincenzo Mazzola nel 1754: si tratta della celebre versione non autorizzata dell’opera di Tommaso Salmon (Lo Stato Presente di Tutti i Popoli …) edita a Venezia tre anni prima (1751) presso l’editore Albrizzi. Questa edizione di Napoli è interamente illustrata con i rami incisi da Francesco Cepparuli ed è conosciuta come uno dei primi esempi di plagio editoriali.
Il Cepparuli, poco noto artista napoletano specializzato in incisioni ornamentali, fregi, bordure, frontespizi e pavesi, pur copiando i rami dell’opera del Salmon pavesa numerose differenze nell’inciso e un tratto più veloce. Interessante variante ben conosciuta e ricercata dai collezionisti.

  • Autore: Francesco Cepparuli
  • Dimensione: 14 x 21 cm
  • Luogo di stampa: Napoli
  • Anno: 1754

 130,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

La Città di Rovigo Capitale Provincia del Polesine nel Dominio Veneto

Bella veduta prospettica della città di Rovigo incisa all’acquaforte da Francesco Cepparuli tratta dalla non comune opera “Lo Stato Presente di Tutti i Paesi e Popoli del Mondo … parte dell’Italia dedicata a Ignazio Boncompagni Ludovisi…” pubblicata a Napoli presso Vincenzo Mazzola nel 1754: si tratta della celebre versione non autorizzata dell’opera di Tommaso Salmon (Lo Stato Presente di Tutti i Popoli …) edita a Venezia tre anni prima (1751) presso l’editore Albrizzi. Questa edizione di Napoli è interamente illustrata con i rami incisi da Francesco Cepparuli ed è conosciuta come uno dei primi esempi di plagio editoriali.
Il Cepparuli, poco noto artista napoletano specializzato in incisioni ornamentali, fregi, bordure, frontespizi e pavesi, pur copiando i rami dell’opera del Salmon pavesa numerose differenze nell’inciso e un tratto più veloce. Interessante variante ben conosciuta e ricercata dai collezionisti.

  • Autore: Francesco Cepparuli
  • Dimensione: 14,5 x 21 cm
  • Luogo di stampa: Napoli
  • Anno: 1754

 100,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello