Campania - Calabria

Visualizzazione di 13-21 di 21 risultati

  • Bella prima edizione della raffinata e precisa veduta prospettica della città di Napoli presa dal mare che si riallaccia alle importanti rappresentazioni cinquecentesche del Cartaro e del Duchetti. La pianta è corredata in basso da una cartella con trenta riferimenti ad altrettanti luoghi di interesse ed è inoltre arricchita da una rosa dei venti ad indicare l’orientamento geografico e da numerose imbarcazioni nel porto e in avvicinamento alla città.
    Tratta dalla celebre opera “Itinerarium Italiae Nova Antiqua…” di Martin Zeiller e pubblicata a Francoforte dal Merian nel 1640.

    • Autore: MERIAN Mattheus
    • Anno: 1640
    • Dimensione: 274 x 358 mm
    • Luogo di stampa: Franckfurt
  • Bella carta geografica del Regno di Napoli tratta dall’Atlas Minor pubblicato ad Amsterdam nel 1648 presso Jannsonius. Nel 1607 Jodocus Hondius pubblica per la prima volta una versione tascabile dell’Atlas di G. Mercator nominandolo appunto Atlas Minor. Le mappe si basano in parte sul lavoro Mercatoriano del 1580-90 e in parte sulle mappe dello stesso Hondius pubblicate nel 1606.

    • Autore: MERCATOR Gerard - HONDIUS Henricus
    • Anno: 1648
    • Dimensione: 205 x 160 mm
    • Luogo di stampa: Amsterdam
  • Deliziosa piccola carta geografica della Puglia e della Calabria decorata con eleganti caratteri corsivi, da un cartiglio con il titolo e da un secondo, sorretto da mostri marini, con la scala metrica. Tratta dall’Atlas Minor pubblicato ad Amsterdam nel 1648 presso Jannsonius. Nel 1607 Jodocus Hondius pubblica per la prima volta una versione tascabile dell’Atlas di G. Mercator nominandolo appunto Atlas Minor. Le mappe si basano in parte sul lavoro Mercatoriano del 1580-90 e in parte sulle mappe dello stesso Hondius pubblicate nel 1606.

    • Autore: MERCATOR Gerard - HONDIUS Henricus
    • Anno: 1648
    • Dimensione: 180 x 140 mm
    • Luogo di stampa: Amsterdam
  • Bella e decorativa carta geografica del Regno di Napoli orientata con il nord a sinistra e basata come sottolineato nel titolo sulla cartografia di Pirro Ligorio.
    Tratta dal celebre Theatrum Orbis Terrarum, il primo atlante della storia, di Abraham Ortelius edito ad Anversa nel 1574 con testo latino al verso.
    Incisa con tratto preciso e raffinatissimo la dettagliata carta geografica presenta arricchimenti decorativi come un galeone nel mare, grande cartiglio a drappo con il titolo e una rosa dei venti.

    • Autore: ORTELIUS Abraham
    • Anno: 1574
    • Dimensione: 366 x 499 mm
    • Luogo di stampa: Antwerp
  • Raffinata piccola mappa del Regno di Napoli orientata con il nord a sinistra tratta dall’opera Epitome du Theatre pubblicata ad Anversa nel 1598. L’autore della bella incisione all’acquaforte e bulino è Philippe Galle.

    • Autore: ORTELIUS Abraham
    • Anno: 1598
    • Dimensione: 110 x 80 mm
    • Luogo di stampa: Antwerp
  • Classica rappresentazione di Pozzuoli nel Golfo di Napoli tratta da Topographia Italiae… di Mattheus Merian pubblicata a Francoforte nel 1688. Mattheus Merian, famoso incisore Svizzero, nacque a Basilea nel 1593. Successivamente si trasferì a Zurigo per completare gli studi ed in seguito a Francoforte dove incontr•ò Theodore de Bry e del quale sposò• la figlia. Ebbe numerosi discendenti: due lo seguirono• nell’attività… editoriale mentre la figlia Anna Maria Sibylla Merian, nata nel 1647, diventerà… famosa naturalista ed illustratrice. A Francoforte il Merian spenderà… gran parte della sua carriera editoriale e con Martin Zeiller, geografo tedesco, darà… alla luce l’ambizioso progetto delle Topographiae che consisteva in 21 volumi illustrati da pregevoli e raffinate mappe, piante e vedute di citt…à di tutto il mondo.

    • Autore: MERIAN Mattheus
    • Anno: 1688
    • Dimensione: 302 x 204 mm
    • Luogo di stampa: Franckfurt
  • Carta geografica tratta dall “Atlas Novus” edito da Henricus Hondius e J. Jansson. I due cartografi Olandesi rielaborarono a partire dal 1636 il lavoro del Mercator,inizialmente utilizzando e correggendo le sue lastre e sucessivamente arricchendo i loro Atlanti con nuove carte piu’ accurate e moderne come questa.

    • Autore: HONDIUS Henricus
    • Anno: 1639
    • Dimensione: 384 x 490 mm
    • Luogo di stampa: Amsterdam
  • Importante veduta della città di Napoli vista dal Carmine fino a Castel dell’Ovo. Il primo piano è animato da gustosa scena di pescatori al lavoro e popolani in abiti tipici. Incisa all’acquatinta con tratto raffinatissimo e in bella ed elegante coloritura al guazzo dell’epoca. Pubblicata dall’editore fiorentino Giuseppe Tofani nel 1805. Rara.

    • Autore: TOFANI Giuseppe
    • Anno: 1805
    • Dimensione: 690 x 400 mm
    • Luogo di stampa: Firenze
  • Raffinata rappresentazione del Vesuvio in eruzione tratta da Topographia Italiae… di Mattheus Merian pubblicata a Francoforte nel 1688. Mattheus Merian, famoso incisore Svizzero, nacque a Basilea nel 1593. Successivamente si trasferì a Zurigo per completare gli studi ed in seguito a Francoforte dove incontr•ò Theodore de Bry e del quale sposò• la figlia. Ebbe numerosi discendenti: due lo seguirono• nell’attività… editoriale mentre la figlia Anna Maria Sibylla Merian, nata nel 1647, diventerà… famosa naturalista ed illustratrice. A Francoforte il Merian spenderà… gran parte della sua carriera editoriale e con Martin Zeiller, geografo tedesco, darà… alla luce l’ambizioso progetto delle Topographiae che consisteva in 21 volumi illustrati da pregevoli e raffinate mappe, piante e vedute di citt…à di tutto il mondo.

    • Autore: MERIAN Mattheus
    • Anno: 1688
    • Dimensione: 323 x 191 mm
    • Luogo di stampa: Franckfurt