Cart 0
Out of stock

TWA Trans World Airline. U.S.A. Europe Africa Asia Air Routes

Autore

Dimensione

Luogo di stampa

Anno


Carta geo-pittorica pieghevole stampata su entrambi i lati che mostra le rotte aeree della compagnia T.W.A. Trans World Airlines pubblicata a New York nel 1948. Una facciata del foglio descrive L’Europa, il Medio Oriente, il Nord Africa e l’India con deliziose vignette a sottolineare le peculiarità di ogni area mentre una legenda spiega come identificare il tipo di rotte, tra principali o di collegamento operate dalla compagnia aerea con le relative distanze in chilometri e miglia. La bella carta è completata dall’illustrazione di due grandi aerei ad elica e include in alto a destra un mappamondo centrato sulle Americhe con il riepilogo delle tratte internazionali. Al verso con la medesima impostazione grafica e con un riuscito accostamento cromatico la carta degli Sati Uniti. Data la natura di foglio sciolto il pieghevole presenta qualche abrasione o forellino lungo le pieghe editoriali o all’incrocio delle stesse. Macchietta localizzata tra Francia e Italia.
In passato la TWA era una delle più grandi compagnie aeree degli Stati Uniti, volando dall’hub di St. Louis (e, con meno collegamenti, da New York, Denver e Kansas City) verso la maggior parte delle città americane. Ebbe anche un non trascurabile servizio di navette dalle città più piccole del Mid West. Fuori dagli Stati Uniti, la TWA aveva una rete di collegamenti ben sviluppata con l’Europa e il Medio Oriente, servita principalmente dallo hub di JFK. Prima della deregulation del 1978, la TWA, l’American Airlines, la United Airlines e la Pan Am erano conosciute come le “Big Four”, in quanto erano le quattro più grandi compagnie aeree statunitensi. La compagnia operò dal 1930 fino a quando fu acquistata dalla American Airlines nel 2001.


Carta geo-pittorica pieghevole stampata su entrambi i lati che mostra le rotte aeree della compagnia T.W.A. Trans World Airlines pubblicata a New York nel 1948. Una facciata del foglio descrive L’Europa, il Medio Oriente, il Nord Africa e l’India con deliziose vignette a sottolineare le peculiarità di ogni area mentre una legenda spiega come identificare il tipo di rotte, tra principali o di collegamento operate dalla compagnia aerea con le relative distanze in chilometri e miglia. La bella carta è completata dall’illustrazione di due grandi aerei ad elica e include in alto a destra un mappamondo centrato sulle Americhe con il riepilogo delle tratte internazionali. Al verso con la medesima impostazione grafica e con un riuscito accostamento cromatico la carta degli Sati Uniti. Data la natura di foglio sciolto il pieghevole presenta qualche abrasione o forellino lungo le pieghe editoriali o all’incrocio delle stesse. Macchietta localizzata tra Francia e Italia.
In passato la TWA era una delle più grandi compagnie aeree degli Stati Uniti, volando dall’hub di St. Louis (e, con meno collegamenti, da New York, Denver e Kansas City) verso la maggior parte delle città americane. Ebbe anche un non trascurabile servizio di navette dalle città più piccole del Mid West. Fuori dagli Stati Uniti, la TWA aveva una rete di collegamenti ben sviluppata con l’Europa e il Medio Oriente, servita principalmente dallo hub di JFK. Prima della deregulation del 1978, la TWA, l’American Airlines, la United Airlines e la Pan Am erano conosciute come le “Big Four”, in quanto erano le quattro più grandi compagnie aeree statunitensi. La compagnia operò dal 1930 fino a quando fu acquistata dalla American Airlines nel 2001.