Cart 0
Out of stock

Combattimento colle baricate mobili a Porta Tosa meritatamente chiamata Porta Vittoria

Autore

Dimensione

Luogo di stampa

Anno

Category: . Tags: , , .

Suggestiva veduta che descrive l’assalto alle posizioni fortificate degli Austriaci presso Porta Tosa (l’attuale Porta Vittoria, così chiamata appunto solo dopo la cacciata degli austriaci) che rese gloriosa Milano e che aprì a strada alla I Guerra d’Indipendenza.
L’idea vincente per la riuscita dell’attacco fu quella di avvicinarsi usando delle barricate mobili costituite cioè da grandi fascine, bagnate per prevenire incendi, che i milanesi fecero rotolare davanti a sé per ripararsi dai proiettili austriaci. All’alba, gli austriaci lasciavano la città da Porta Vittoria.
La raffinata veduta, interessantissimo documento storico, è pubblicata presso la litografia Bertotti nel 1850.


Suggestiva veduta che descrive l’assalto alle posizioni fortificate degli Austriaci presso Porta Tosa (l’attuale Porta Vittoria, così chiamata appunto solo dopo la cacciata degli austriaci) che rese gloriosa Milano e che aprì a strada alla I Guerra d’Indipendenza.
L’idea vincente per la riuscita dell’attacco fu quella di avvicinarsi usando delle barricate mobili costituite cioè da grandi fascine, bagnate per prevenire incendi, che i milanesi fecero rotolare davanti a sé per ripararsi dai proiettili austriaci. All’alba, gli austriaci lasciavano la città da Porta Vittoria.
La raffinata veduta, interessantissimo documento storico, è pubblicata presso la litografia Bertotti nel 1850.