Cart 0
Out of stock

BNCI – Banque Nationale Pour le Commerce et l’Industrie [France]

Autore

Dimensione

Luogo di stampa

Anno

Category: . Tags: , , .

Stupenda grande carta geografica edita in due fogli da unire orizzontalmente dalla Banque Nationale pour le Commerce et l’Industrie che mostra con un elevato livello di dettaglio e una ricca toponomastica l’intera Francia con un riuscito effetto leggermente prospettico e tridimensionale che permetteva di far risaltare la nazione dal resto della rappresentazione. Basata sui rilevamenti cartografici di Bergelin la mappa, commissionata per arredare gli uffici e le sedi della banca francese, è stampata dalla tipografia litografica Dreager nel 1945. Le città dove erano ubicate le filiali sono rappresentate con il logo della banca rifinito da un elegante oro satinato. Dal punto di vista decorativo la carta è arricchita in alto a destra da una rosa dei venti e nel mare dalla presenza di pesci, animali marini, navi e un grande Nettuno sul suo cocchio trainato da cavalli. In basso a sinistra il grande logo della BNCI: il tutto incorniciato da un bordo geometrico dal gusto art deco.

La Banque nationale pour le commerce et l’industrie (BNCI) fu fondata nel 1932 per sostituire la Banque nationale de Crédit, in stato di insolvenza in seguito alla crisi del 1929. È una delle banche che hanno maggiormente contribuito alla globalizzazione di metà Novecento, strutturandosi in una fitta rete di filiali e agenzie. Nel 1966 il Ministro delle Finanze Michel Debré decise la fusione della BNCI con il Comptoir national d’escompte de Paris per dar vita ad un nuovo istituto, che prese il nome di Banque Nationale de Paris.
L. Bergelin è stato un cartografo francese attivo durante la metà del XX secolo. Ha realizzato carte geografiche murali per le scuole, un planisfero per l’editore Girard e Barrère e piante topografiche di città, in particolare di Parigi. Fu anche responsabile dell’atlante stradale Peugeot a partire dal 1938.
La tipografia Dreger fondata a Parigi nel 1886 da Charles Draeger si trasferì nel 1907 a Montrouge e si trasforma nel 1920 in una delle prime agenzie di comunicazione con il nome di Wallace & Draeger; nel 1968 Claude Draeger, fotografo e nipote del fondatore, ha lanciato le edizioni Draeger. L’attività editoriale verrà dismessa nel 1980.


Stupenda grande carta geografica edita in due fogli da unire orizzontalmente dalla Banque Nationale pour le Commerce et l’Industrie che mostra con un elevato livello di dettaglio e una ricca toponomastica l’intera Francia con un riuscito effetto leggermente prospettico e tridimensionale che permetteva di far risaltare la nazione dal resto della rappresentazione. Basata sui rilevamenti cartografici di Bergelin la mappa, commissionata per arredare gli uffici e le sedi della banca francese, è stampata dalla tipografia litografica Dreager nel 1945. Le città dove erano ubicate le filiali sono rappresentate con il logo della banca rifinito da un elegante oro satinato. Dal punto di vista decorativo la carta è arricchita in alto a destra da una rosa dei venti e nel mare dalla presenza di pesci, animali marini, navi e un grande Nettuno sul suo cocchio trainato da cavalli. In basso a sinistra il grande logo della BNCI: il tutto incorniciato da un bordo geometrico dal gusto art deco.

La Banque nationale pour le commerce et l’industrie (BNCI) fu fondata nel 1932 per sostituire la Banque nationale de Crédit, in stato di insolvenza in seguito alla crisi del 1929. È una delle banche che hanno maggiormente contribuito alla globalizzazione di metà Novecento, strutturandosi in una fitta rete di filiali e agenzie. Nel 1966 il Ministro delle Finanze Michel Debré decise la fusione della BNCI con il Comptoir national d’escompte de Paris per dar vita ad un nuovo istituto, che prese il nome di Banque Nationale de Paris.
L. Bergelin è stato un cartografo francese attivo durante la metà del XX secolo. Ha realizzato carte geografiche murali per le scuole, un planisfero per l’editore Girard e Barrère e piante topografiche di città, in particolare di Parigi. Fu anche responsabile dell’atlante stradale Peugeot a partire dal 1938.
La tipografia Dreger fondata a Parigi nel 1886 da Charles Draeger si trasferì nel 1907 a Montrouge e si trasforma nel 1920 in una delle prime agenzie di comunicazione con il nome di Wallace & Draeger; nel 1968 Claude Draeger, fotografo e nipote del fondatore, ha lanciato le edizioni Draeger. L’attività editoriale verrà dismessa nel 1980.