Cart 0

17,5 x 24,5 cm

Showing all 5 results

Florentia

Pregevole veduta panoramica di Firenze tratta dalla non comune opera di Jodocus Hondius il Vecchio Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò’ il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò, grazie all’apporto del figlio Henricus e del genero Johannes Janssonius, per tutto il XVII secolo.

  • Autore: HONDIUS Jodocus
  • Dimensione: 17,5 x 24,5 cm
  • Luogo di stampa: Leida
  • Anno: 1627

 250,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Forte di Fuentes

Pregevole veduta panoramica del Forte di Fuentes, la costruzione militare voluta da don Pedro Enríquez de Acevedo, governatore dello Stato di Milano per conto della corona di Spagna che sorge sulla collina di Montecchio o Monteggiolo a Colico, in provincia di Lecco. Il trivio di Fuentes era un importante crocevia tra la Valchiavenna, la Valtellina e l’Alto Lario.

  • Autore: HONDIUS Jodocus
  • Dimensione: 17,5 x 24,5 cm
  • Luogo di stampa: Leida
  • Anno: 1627

 180,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Lauretum

Pregevole veduta panoramica della Basilica della Santa Casa in Loreto, uno dei principali luoghi di culto mariano e tra i più importanti e visitati santuari mariani del mondo cattolico. La bella e rara veduta è tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio di Jodocus Hondius pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627.

  • Autore: HONDIUS Jodocus
  • Dimensione: 17,5 x 24,5 cm
  • Luogo di stampa: Leida
  • Anno: 1627

 180,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Neapolis

Pregevole veduta prospettica di Napoli arricchita da numerose imbarcazioni nel mare e nel porto tratta dalla non comune opera di Jodocus Hondius il Vecchio Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò, grazie all’apporto del figlio Henricus e del genero Johannes Janssonius, per tutto il XVII secolo.

  • Autore: HONDIUS Jodocus
  • Dimensione: 17,5 x 24,5 cm
  • Luogo di stampa: Leida
  • Anno: 1627

 250,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Roma

Pregevole veduta prospettica di Roma tratta dalla non comune opera di Jodocus Hondius il Vecchio Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò, grazie all’apporto del figlio Henricus e del genero Johannes Janssonius, per tutto il XVII secolo.

  • Autore: HONDIUS Jodocus
  • Dimensione: 17,5 x 24,5 cm
  • Luogo di stampa: Leida
  • Anno: 1627

 250,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello