Cart 0

HONDIUS Jodocus

Showing 1–24 of 26 results

Brescia

Bella pianta prospettica di Brescia che si ispira al Bertelli ma qui più leggibile grazie alle dimensioni maggiori. Arricchita da un cartiglio a due lobi con il leone di San Marco, simbolo di Venezia, ed il leone rampante, simbolo della città. La pregevole e rara incisione, in suggestivi colori d’epoca, è tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò’ il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò, anche grazie all’apporto del figlio Henricus e del genero Jan Jansson, per tutto il XVII secolo.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 240 x 175 mm
  • Place of publication: Leida

 500,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Caliaris Sardiniae primaria Civitas

Bella veduta prospettica di Cagliari tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio di J. Hondius pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori fiamminghi, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò per tutto il ‘600. La sua attività fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 176 x 245 mm
  • Place of publication: Leida

 250,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Dropanum Siciliae Urbs Maritimae

Bella veduta di Trapani arricchita da numerosi velieri nel mare tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio di J. Hondius pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori fiamminghi, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò per tutto il ‘600. La sua attività fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 172 x 244 mm
  • Place of publication: Leida

 180,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Ferrara

Incisione all’acquaforte che mostra la città di Ferrara tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio di : Hondius pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzo’ il proprio nome in Jodocus Hondius,diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuo’ per tutto il ‘600. La sua attività fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 179 x 250 mm
  • Place of publication: Leida

 280,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Florentia

Pregevole veduta panoramica di Firenze tratta dalla non comune opera di Jodocus Hondius il Vecchio Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò’ il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò, grazie all’apporto del figlio Henricus e del genero Johannes Janssonius, per tutto il XVII secolo.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Dimension: 17,5 x 24,5 cm
  • Place of publication: Leida
  • Year: 1627

 250,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Forte di Fuentes

Pregevole veduta panoramica del Forte di Fuentes, la costruzione militare voluta da don Pedro Enríquez de Acevedo, governatore dello Stato di Milano per conto della corona di Spagna che sorge sulla collina di Montecchio o Monteggiolo a Colico, in provincia di Lecco. Il trivio di Fuentes era un importante crocevia tra la Valchiavenna, la Valtellina e l’Alto Lario.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Dimension: 17,5 x 24,5 cm
  • Place of publication: Leida
  • Year: 1627

 180,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Genovense Territorium

Carta geografica della Liguria centrata su Genova tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio di J. Hondius pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori fiamminghi, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò con enorme successo per tutto il ‘600. La sua attività fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 175 x 244 mm
  • Place of publication: Leida

 200,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Histria

Carta geografica orientata con il nord a destra raffigurante l’Istria e il golfo di Trieste tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori fiamminghi, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò con grande successo per tutto il ‘600. La sua attività fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 243 x 175 mm
  • Place of publication: Leida

 250,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

La nobile citta di Messina

Bella veduta prospettica di Messina tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò con grandissimo successo per tutto il ‘600. La sua attività fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 179 x 252 mm
  • Place of publication: Leida

 280,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Lauretum

Pregevole veduta panoramica della Basilica della Santa Casa in Loreto, uno dei principali luoghi di culto mariano e tra i più importanti e visitati santuari mariani del mondo cattolico. La bella e rara veduta è tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio di Jodocus Hondius pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Dimension: 17,5 x 24,5 cm
  • Place of publication: Leida
  • Year: 1627

 180,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Luca.

Pianta topografica di Lucca tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio di J. Hondius pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzo’ il proprio nome in Jodocus Hondius,diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuo’ per tutto il ‘600. La sua attività fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 241 x 171 mm
  • Place of publication: Leida

 180,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Neapolis

Pregevole veduta prospettica di Napoli arricchita da numerose imbarcazioni nel mare e nel porto tratta dalla non comune opera di Jodocus Hondius il Vecchio Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò, grazie all’apporto del figlio Henricus e del genero Johannes Janssonius, per tutto il XVII secolo.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Dimension: 17,5 x 24,5 cm
  • Place of publication: Leida
  • Year: 1627

 250,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Nocera

Incisione su rame tratta da Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzo’ il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuo’ per tutto il ‘600. La sua attivita’ fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 175 x 243 mm
  • Place of publication: Leida

 180,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Orvieto

Panorama di Orvieto tratto dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio di J. Hondius pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuo’ per tutto il ‘600. La sua attività fu ampliata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 172 x 245 mm
  • Place of publication: Leida

 280,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Perusia

Veduta prospettica di Perugia tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio di J. Hondius pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò per tutto il ‘600. La sua attività fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 175 x 232 mm
  • Place of publication: Leida

 250,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Pisa

Raffinata pianta prospettica di Pisa tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio di J. Hondius  pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzo’ il proprio nome in Jodocus Hondius,diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuo’ per tutto il ‘600. La sua attività fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 240 x 174 mm
  • Place of publication: Leida

 220,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Pisaurum Pesaro Vulgo

Bella veduta della città… a volo d’uccello di Pesaro tratta dall’opera  “Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio” di J. Hondius pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzo’ il proprio nome in Jodocus Hondius,diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuo’ per tutto il ‘600. La sua attività fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 245 x 175 mm
  • Place of publication: Leida

 280,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Rimini

Incisione all’acquaforte che mostra la città di Rimini tratta dall’opera Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio di : Hondius pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzo’ il proprio nome in Jodocus Hondius,diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuo’ per tutto il ‘600. La sua attivita’ fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 174 x 243 mm
  • Place of publication: Leida

 200,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Roma

Pregevole veduta prospettica di Roma tratta dalla non comune opera di Jodocus Hondius il Vecchio Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò, grazie all’apporto del figlio Henricus e del genero Johannes Janssonius, per tutto il XVII secolo.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Dimension: 17,5 x 24,5 cm
  • Place of publication: Leida
  • Year: 1627

 250,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Spoleto

Veduta prospettica della città di Spoleto tratta dall’opera di J. Hondius Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzo’ il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuo’ per tutto il ‘600. La sua attivita’ fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 178 x 251 mm
  • Place of publication: Leida

 180,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Terra Hydruntii sive Otranto.

Incisione su rame tratta da “Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio” pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzo’ il proprio nome in Jodocus Hondius,diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuo’ per tutto il ‘600. La sua attivita’ fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 245 x 175 mm
  • Place of publication: Leida

 200,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Tivoli.

Veduta panoramica di Tivoli tratta dall’opera di J. Hondius Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuo’ per tutto il ‘600. La sua proseguì con il figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 244 x 176 mm
  • Place of publication: Leida

 180,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Urbinum

Bella veduta della città… di Urbino tratta dall’opera  “Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio” di J. Hondius pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzo’ il proprio nome in Jodocus Hondius,diede inizio ad una generazione di editori, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuo’ per tutto il ‘600. La sua attività fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 242 x 175 mm
  • Place of publication: Leida

 280,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello

Verona

Bella pianta prospettica di Verona tratta dall’opera di J. Hondius  Nova et Accurata Italiae Hoderniae Descriptio pubblicata a Leida presso gli editori Bonaventura e A. Elsevir nel 1627. L’Olandese Josse de Hondt, che latinizzò il proprio nome in Jodocus Hondius, diede inizio ad una generazione di editori fiamminghi, sopratutto di geografia, il cui lavoro continuò con grandissimo successo per tutto il ‘600. La sua attività fu continuata dal figlio Henricus e dal genero J. Jannsonius.

  • Author: HONDIUS Jodocus
  • Year: 1627
  • Dimension: 244 x 177 mm
  • Place of publication: Leida

 280,00

Richiedi informazioni Aggiungi al carrello