Mondo

Visualizzazione di 1-12 di 112 risultati

  • china map
    Esaurito

    Rara pubblicazione separata di propaganda che mostra la carta geografica della Cina circondata da otto medaglioni con i ritratti del leader militari cinesi con Mao Tse Toung in alto al centro. La carta mostra in basso l’epilogo della guerra civile cinese con un soldato che infilza una bandiera nella schiena del generale Chiang Kai-shek. Il primo ottobre 1949 Mao Tse-tung e le truppe dell’Esercito di Liberazione del Popolo entrarono a Piazza Tienanmen, sconfiggendo definitivamente i…

    • Dimensione: 48 x 36 cm
    • Luogo di stampa: Parigi
    • Anno: 1949
  • Rara pubblicazione satirica sulle lotte per l’indipendenza all’interno dell’impero ottomano e che mostra una raffinata veduta di Istanbul e del Bosforo con, in primo piano, grandi figure stereotipate a rappresentare Grecia, Romania, Montenegro, Bulgaria, Macedonia e Armenia che guardano una mongolfiera sgonfia (il “Concerto Europeo”) atterrata in maniera maldestra e a forma antropomorfa con testa di Inglese e il corpo vagamente in sembianza di Europa. L’interessantissima rappresentazione era allegata al numero de “il Pappagallo” stampato…

    • Autore: Augusto Grossi
    • Dimensione: 40 x 56 cm
    • Luogo di stampa: Bologna
    • Anno: 1899
  • Grande e decorativa carta murale in quattro fogli uniti basata sulla cartografia del D’Anville e pubblicata da Robert Sayer (1725 – 1794) e John Bennett (attivo a Londra nel 1770-1784) a Londra nel 1775. La mappa descrive in elevato dettaglio l’intero continente Sud Americano ed è arricchita in alto a destra da un inserto con la propria scala graduata con latitudine e longitudine che mostra le isole Falkland, in basso a destra da elaborato cartiglio e in basso a sinistra da pannello con la descrizione sui vari stati ed i loro commerci. Molto interessante la descrizione delle nuove scoperte ed esplorazioni lungo la costa così come le spiegazioni sulle tribù e gli idiomi dell’interno del continente.

    • Autore: D'ANVILLE Jean Baptiste Bourguignon
    • Anno: 1775
    • Dimensione: 990 x 1180 mm
    • Luogo di stampa: London
  • Non comune carta geografica dell’Africa di G. Kearsley incisa da James Barlow che descrive in bel dettaglio l’intero continente. Pubblicata a Londra nel 1807.

    • Autore: George Kearsley, James Barlow
    • Dimensione: 18 x 21,5 cm
    • Luogo di stampa: Londra
    • Anno: 1807
  • Interessante carta geografica dell’Africa del Nolin qui aggiornata secondo gli ultimi rilevamenti dal Denis. Pannelli laterali con descrizione dei vari paesi rappresentati in francese. Rara edizione datata secondo anno dopo la rivoluzione francese.

    • Autore: NOLIN Jean Baptiste
    • Anno: 1793
    • Dimensione: 470 x 650 mm
    • Luogo di stampa: Paris
  • Curiosa e non comune mappa raffigurante la parte equatoriale dell’Africa con il Madagascar e le isole Reunion pubblicata dall’azienda farmaceutica Neutroses-Vichy nel 1939 presso la stamperia di Parigi Petit Jean come celebrazione dei possedimenti francesi in Africa. Gli stati costituenti la colonia francese erano il Ciad, il Congo, Ubangi-Sciari (oggi Repubblica Centrafricana) e il Gabon qui simboleggiati da piccole vignette a raffigurare le caratteristiche principali di ogni regione.

    • Dimensione: 310 x 210 mm
    • Luogo di stampa: Paris
    • Anno: 1939
  • Esaurito

    Decorativa grande carta pittorica dell’Africa Equatoriale Francese (A.E.F), la federazione dei possedimenti francesi nell’Africa centrale che durante il colonialismo si estendevano dal fiume Congo fino al Sahara, disegnata dall’artista J. Choain Audiberti e pubblicata a Parigi nel 1950. La bella rappresentazione mostra attraverso raffinate vignette di animali, fattorie, indigeni ecc.. le peculiarità dei territori rappresentati. In basso a destra un grande cartiglio con una scena di un tradizionale villaggio Africano e la mappa generale del continente.

    • Autore: J. Choain Audiberti
    • Dimensione: 120 x 80 cm
    • Luogo di stampa: Parigi
    • Anno: 1950
  • Raffinata e precisa carta geografica del Sud Africa con il Madagascar, Le Mauritius e le Seychelles. Tratta da Atlas Spheroidal et Universel de Geographie del Garnier pubblicato a Parigi presso Veuve Jules Renouard nel 1862. Questa opera Š celebre per avere introdotto, per la prima volta, le rappresentazioni dei vari continenti e calotte polari come sfere fluttuanti nello spazio a dare senso di tridimensionalit…. [cod.1091/15]

    • Autore: GARNIER Francis Marie Joseph
    • Anno: 1862
    • Dimensione: 350 x 480 mm
    • Luogo di stampa: Paris
  • Curiosa e non comune mappa raffigurante la parte occidentale dell’Africa pubblicata dall’azienda farmaceutica Neutroses-Vichy nel 1939 presso la stamperia di Parigi Petit Jean come celebrazione dei possedimenti francesi in Africa. La federazione francese riuniva i territori del Marocco, Tunisia, Algeria, Costa d’Avorio, Senegal, Guinea e Mali qui simboleggiati da piccole vignette a raffigurare le caratteristiche principali di ogni regione.

    • Dimensione: 310 x 210 mm
    • Luogo di stampa: Paris
    • Anno: 1939
  • Esaurito

    Stupenda carta geografica pittoresca dell’Africa dell’ovest disegnata da Leon Craste per promuovere il turismo e lo sviluppo commerciale nelle colonie francesi che, come federazione politica, è esistita fino al 1960. Pubblicata dal Ministero Francese d’Oltremare nel 1951. Il grande manifesto mostra l’area che va dall’oceano Atlantico al Chad e al Camerun e dall’Algeria al Togo comprese le colonie di Mauritania, Sudan, Senegal e Costa d’Avorio e alcuni territori a controllo Portoghese come Guinea-Bissau, Gambia, Ghana e Nigeria. La carta è riccamente illustrata da belle vignette che riassumono le caratteristiche principali delle zone rappresentate: le vedute delle città più importanti, prodotti agricoli, risorse naturali, tribù e animali esotici come elefanti, giraffe, leoni e gazzelle così come nomadi e cammelli nel deserto. In basso a destra un grande cartiglio allegorico e un inserto con la mappa dell’intera Africa.

    • Autore: Leon Craste
    • Dimensione: 120 x 80 cm
    • Luogo di stampa: Parigi
    • Anno: 1951
  • Decorativo planisfero pubblicato come depliant dall’Air France per pubblicizzare l’espansione delle rotte aere e la nuova flotta composta dal silenzioso e confortevole Vickers Viscount, il primo aereo commerciale alimentato da un motore turboelica che divenne uno dei velivoli più apprezzati e di maggior successo nei primi anni del dopoguerra.
    La grande carta mostra i toponimi principali e i continenti in una forma leggermente prospettica ed è completata da una bella rosa dei venti, dall’indicazione dei fusi orari e, ai lati, da pannelli con gli indirizzi delle agenzie di viaggio. In basso il motto “Air France : Sur le plus long reseau du monde, les appareils les plus modernes = On the world’s largest air network, the wolrd’s best new aircraft.”
    Al verso immagini dell’interno dell’aereo Vickers Viscount a sottolineare i confort e i servizi. Edito da Perceval a Parigi nel 1950 circa.

    • Autore: Perceval
    • Dimensione: 49 x 88 cm
    • Anno: 1950
    • Luogo di stampa: Parigi
  • Esaurito

    Decorativo planisfero pubblicato come depliant dall’Air France per pubblicizzare l’espansione delle rotte aere e la nuova flotta composta dal silenzioso e confortevole Vickers Viscount, il primo aereo commerciale alimentato da un motore turboelica che divenne uno dei velivoli più apprezzati e di maggior successo nei primi anni del dopoguerra.
    La grande carta mostra i toponimi principali e i continenti in una forma leggermente prospettica ed è completata da una bella rosa dei venti, dall’indicazione dei fusi orari e, ai lati, da pannelli con gli indirizzi delle agenzie di viaggio. In basso il motto “Air France : Sur le plus long reseau du monde, les appareils les plus modernes = On the world’s largest air network, the wolrd’s best new aircraft.”
    Al verso immagini dell’interno dell’aereo Vickers Viscount a sottolineare i confort e i servizi. Edito da Perceval a Parigi nel 1950 circa.

    • Autore: Perceval
    • Dimensione: 49 x 88 cm
    • Anno: 1950
    • Luogo di stampa: Parigi