new arrivals 1 Marzo 2018 – Posted in: Nuovi Arrivi

Estratto dei Nuovi Arrivi in Catalogo – Marzo 2018

  • Clicca sull’immagine per la descrizione completa dell’articolo
  • Per ogni informazione, domanda o assistenza scrivici una mail a idea@ideararemaps.com
  • Please email us for any question, infos or new photos.

PALERMO CITTA PRINCIPALISIMA NELLA SICILIA

Importante prima grande carta a stampa della città di Palermo compilata da Orazio Maiocco, incisa da Natale Bonifacio e pubblicata a Roma da Claudio Duchetti nel 1580. Il prototipo per tutte le produzioni cartografiche successive della città.

Autore: Claudio Duchetti, Natale Bonifacio
Misure: 42 x 56 cm.
Data e Luogo: Roma, 1580

La carta è orientata con il sud in alto e quindi il punto di osservazione, destinato ad imporsi fino al XIX secolo, è quello dal mare e dal porto, la cui importante vocazione commerciale è qui sottolineata con un molo ricco di navi ed imbarcazioni. Altro elemento di rilievo è fornito dall’accentuazione del segno delle mura, sostituite a metà Cinquecento da una nuova cerchia bastionata addossata alla vecchia a ribadire il concetto di città fortificata. L’orientamento permette inoltre di inserire la città in maniera molto scenografica all’interno della natura circostante costituita da ricchi giardini ma anche di aspre montagne.
Dal punto di vista urbanistico si possono notare i vuoti del Piano della Marina, in basso, e del Palazzo del Re, in alto, le due grandi piazze in cui avevano sede rispettivamente il potere giudiziario e quello vicereale. E’ il palazzo del viceré, insieme al castello, l’elemento graficamente più rilevante, a sottolineare il carattere «regio» della città (peraltro già evidenziato dal blasone coronato della Sicilia spagnola).
La dedica al viceré Marcantonio Colonna (che si oppose al baronaggio insieme all’alto clero isolano)  evidenzia anche la committenza
dell’opera e spiega la presenza di un “presbitero” come il Maiocco quale autore della veduta.
Euro 4500


 

DIE VIELGESTALTIGE SCHWEIZ. SVIZZERA DAI MILLE VOLTI. LA SUISSE EN IMAGES.

Stupenda, grande e decorativa carta pittorica della Svizzera disegnata dal celebre illustratore Otto M. Muller

Autore: Otto M. Muller
Misure: 76 x 116 cm.
Data e Luogo: Berna, 1939

Dettagliatissima carta pittorica della Svizzera orientata con il sud in alto arricchita da note, illustrazioni floreali e una rosa dei venti al centro ad indicare il sud in alto. Mostra monumenti e costruzioni, punti di interesse, personaggi in abiti tipici, animali, strade, ferrovie, attrazioni turistiche, chiese e peculiarità del territorio disegnato finemente dal celebre illustratore Otto M. Muller. Pubblicata dall’Ente Nazionale Svizzero per il Turismo a Berna nel 1939.
Euro 600


 

CARTE ASTRONOMIQUE DE L’UNIVERS

La grande carta del sistema solare per introdurre gli studenti alle meraviglie dell’universo

Autore: Etienne Laporte
Misure: 134 x 96 cm.
Data: 1875

Grande ed interessantissima carta celeste murale concepita da Etienne Laporte e incisa da  Th. Gheldolf per introdurre gli studenti alle meraviglie dell’universo. La parte superiore della carta è dominata da una bella rappresentazione circolare in colore blu del sistema solare con le stelle e comete mentre la parte inferiore lunga descrizione dei pianeti in otto su otto colonne. I lati sono arricchiti da sedici illustrazioni tra le quali un grande telescopio, Giove, iceberg ai poli terrestri, eclissi, aurora boreale, fasi lunari e gli incroci delle orbite planetarie. Pubblicata a Parigi nel 1875-77 presso la tipografia Grand Remy et Henon e riportata editorialmente su tela.
Euro 800


PLAN VON ROM.

Curiosa e poco conosciuta pianta tedesca di Roma con i XIV rioni

Autore: Anonimo
Misure: 46 x 37 cm.
Data: 1850 circa.

Non comune pianta di Roma incisa su rame da autore ignoto databile, a causa della mancanza in lastra del ponte in ferro di Pio IX e della colonna dell’Immacolata, intorno al 1850; ipotesi avvalorata dall’indicazione dei rioni con la lettera “R” seguita dai numeri romani che rimanda questa pianta al prototipo del Letaroully del 1843.  La precisa toponomastica presenta inoltre una accurata rappresentazione delle aree verdi nel settore Nord ed Est della città. In basso troviamo legenda con 96 riferimenti ad altrettanti punti di interesse. Curiosa e decorativa cornice interrotta in basso dalla scala delle distanze ed in alto dal titolo.
Euro 350


LA GERMANIA LA BELLA META DEL TURISMO INTERNAZIONALE

Stupenda e decorativa carta turistica della Germania nella non comune, unica di grandi dimensioni, edizione Italiana

Autore: Riemer
Misure: 91 x 116 cm.
Data e Luogo: Berlino, 1941

Grande e decorativa carta pittoresca della Germania con un inserto, in basso a destra, raffigurante l’Europa. La mappa illustrata da Riemer mostra le città principali con il loro edificio più rappresentativo, personaggi in abiti storici, punti di interesse e le peculiarità agricole, commerciali ed industriali del territorio. La città di Berlino presenta la bandiera dei giochi olimpici del 1936.
Euro 350


LA PROVINCIA DI VARESE

La carta Futurista del territorio di Varese

Autore: Umberto Zimelli
Misure: 34 x 47,5 cm.
Data e Luogo: Milano, 1949

Bellissima carta geografica della provincia di Varese commissionata dall’Ente nazionale per l’industria turistica al pittore romagnolo Umberto Zimelli come brochure pieghevole pubblicata per orientare i visitatori stranieri sulle peculiarità della zona. La mappa è arricchita da un grande cartiglio con il titolo e personaggi in abiti tipici,  una rosa dei venti ad indicare l’orientamento geografico, un compasso sopra la scala delle distanze e, nella parte destra, una grande legenda con i segni convenzionali; il tutto, insieme alle innumerevoli illustrazioni di monumenti o che rappresentano i prodotti tipici delle singole località, in squisito gusto futurista. Al verso descrizione delle amenità del Lago Maggiore e delle Valli in italiano ed inglese. Una delle più interessanti e decorative mappe questo particolare genere di rappresentazione dei territori.
Euro 280


CARTE ITINERAIRE PHYSIQUE POLITIQUE ET ROUTIERE DE L’ESPAGNE ET DU PORTUGAL

Rara “carte-a-figures” della penisola Iberica

Autore: A.R. Fremin
Misure: 53,5 x 73 cm.
Data e Luogo: Parigi, 1840

Bella e grande carta geografica della Spagna e Portogallo disegnata da A.R. Fremin pubblicata a Parigi nel 1840. La mappa presenta un elevatissimo livello di dettaglio con una ricca toponomastica con l0indicazione dei centri anche minori. Edita come carta pieghevole applicata su tela per assistere i viaggiatori dell’epoca nella penisola iberica. La bella rappresentazione è completata ai lati da deliziose vedute in tipico stile romantico dell’epoca che mostrano l’Alhambra di Granada, Malaga, la torre della cattedrale di Siviglia, la cattedrale di Burgos, la torre di Orangers a Siviglia, San Nicola a Cordova, il Convento del Carmen Calzado a Madrid, Lisbona e il Prado. In basso, tra i vari personaggi in abiti tipici, anche un torero. Rara.
Euro 800


[NO TITLE] JAPANESE PICTORIAL MAP OF THE WORLD

Delizioso mappamondo giapponese in tipico stile “Kawaii”

Autore: Ikuei Publishing
Misure: 36 x 51 cm.
Data e Luogo: Tokyo, 1948 ca.

Affascinante mappamondo giapponese illustrato da innumerevoli e decorative vignette di gusto pittorico. La carta, con pochi toponimi e riferimenti cartografici, è di contro ricchissima di dettagli molti dei quali descritti con gli ideogrammi giapponesi: le innumerevoli immagini volevano sottolineare le peculiarità di ogni singola regione del mondo attraverso la rappresentazione, in tipico stile kawaii, delle antiche e moderne costruzioni, degli abiti dei popoli, delle colture, della flora, della fauna e delle risorse naturali. La carta presenta i confini nazionali e le principali vie di comunicazione tra le città maggiori ed è arricchita da una rosa dei venti ad indicare il consueto orientamento geografico e da numerose navi, pesci e balene nei mari. Tanti e deliziosi gli animali che si possono scorrere attraverso la mappa: il canguro in Australia, i bisonti in nord America, gli uccelli tropicali, i cammelli in nord Africa, elefanti e tigri in India ecc.. A sinistra un inserto con le Hawaii. Particolarità che sottolinea il sentimento post bellico del periodo di stampa è la presenza nell’Oceano Pacifico di una piccola nave affondata da un fungo atomico a descrivere l’Operazione Crossroad, la serie di esperimenti atomici che gli Stati Uniti svolsero nell’atollo Bikini nella metà del 1946. La bella carta fu pubblicata dalla casa editrice Ikuei Publishing di Tokyo nel 1948 circa.
Euro 500


CARTA SEGNAVIE PER PASSEGGIATE NELLA ZONA TURISTICA DI COURMAYEUR

Atipica mappa per le passeggiate a Courmayeur

Autore: Gino Veragnez-Marino
Misure: 24 x 29 cm.
Data e Luogo: Torino, 1920 circa

Interessante mappa che mostra i percorsi e i sentieri consigliati per le escursioni a piedi nella zona di Courmayeur. La carta, stampata in litografia su carta sottilissima, presenta un preciso apparato fluviale con l’altitudine di ogni località, colle o luogo di interesse. In alto a sinistra una legenda con gli itinerari e la durata in ore per la loro percorrenza mentre in basso a sinistra troviamo la pubblicità del celebre Vermouth della Cinzano. Disegnata da Gino Veragnez-Marino e pubblicata per l’azienda del Turismo di Courmayeur dalla casa editrice Guide Illustrate Reynaudi di Torino.
Euro 150


TERRITORIO BRESCIA CO I SUOI CONFINI DELINEATO DAL P. COSMOGRAFO CORONELLI

Autore: (?) V. M. Coronelli
Misure: 65 x 33 cm.
Data: 1695

Una delle più rare e poco conosciute carte del bresciano

Rarissima carta geografica incisa su due lastre di rame dell’intero territorio bresciano che fu concepita dal Coronelli (?) in modo autonomo e pubblicata separatamente rispetto alla medesima versione, ma di dimensioni maggiori, della carta della provincia di Brescia contenuta all’interno del Corso Geografico Universale e all’Atlante Veneto ed alla quale chiaramente risulta ispirata. La carta in questione non presenta il margine graduato, ma soltanto una piccola rosa dei venti che, inserita nell’angolo superiore sinistro, ne mostra l’orientamento geografico. Attaccato al bordo sinistro troviamo un grande riquadro sormontato dallo stemma di Brescia che l’autore inserisce in uno scudo di sapore classico e che introduce una descrizione circa i segni convenzionali usati per identificare sia le podesterie maggiori (Breno in Valcamonica, Asola, Salò e Orzinuovi), che quelle minori (Lonato, Chiari e Palazzolo), i vicariati maggiori (Calvisano, Rovato, Pontevico, Gottolengo, Iseo, Montichiari e Quinzano), quelli minori (Gambara, Pontoglio, Ghedi, Pompiano, Manerbio, Gavardo e Castrezzato) e le fortezze di Pontevico, della Rocca d’Anfo, di Lonato, di Asola, di Orzinuovi e di Salò.


AIR FRANCE – RESEAU AERIEN MONDIAL

Autore: Perceval
Misure: 49 x 88 cm.
Data: 1950 circa.

Decorativo planisfero stampato in appariscente colore rosso

Decorativo planisfero pubblicato come depliant dall’Air France per pubblicizzare l’espansione delle rotte aere e la nuova flotta composta dal silenzioso e confortevole Vickers Viscount, il primo aereo commerciale alimentato da un motore turboelica che divenne uno dei velivoli più apprezzati e di maggior successo nei primi anni del dopoguerra.
La grande carta mostra i toponimi principali e i continenti in una forma leggermente prospettica ed è completata da una bella rosa dei venti, dall’indicazione dei fusi orari e, ai lati, da pannelli con gli indirizzi delle agenzie di viaggio. In basso il motto “Air France : Sur le plus long reseau du monde, les appareils les plus modernes = On the world’s largest air network, the wolrd’s best new aircraft.”
Al verso immagini dell’interno dell’aereo Vickers Viscount a sottolineare i confort e i servizi. Edito da Perceval a Parigi nel 1950 circa.
Euro 350


CARTA DELLA TRIPOLITANIA – ALGERIA – MAROCCO E TEATRO DELLA GUERRA ITALO-TURCA

La carta che descrive lo scenario della guerra di Libia dove l’Italia, per la prima volta, impiegò l’aeroplano come mezzo offensivo e come strumento di ricognizione.

Autore: Arcangelo Ghisleri
Misure: 68 x 98 cm.
Data e Luogo: Bergamo, 1911

Rara carta geografica, pubblicata come foglio sciolto e applicata su tela, che descrive in elevato dettaglio e precisione la porzione di territorio oggetto della guerra italo-turca (o campagna di Libia) che fu combattuta dal Regno d’Italia contro l’Impero Ottomano tra il 29 settembre 1911 e il 18 ottobre 1912, per conquistare le regioni nordafricane della Tripolitania e della Cirenaica che successivamente diventarono note come Libia Italiana.
Euro 380

 


POLOGNE

Deliziosa carta stradale turistica art deco raffigurante la Polonia

Autore: Anon.
Misure: 24 x 34 cm.
Data: 1930 ca.

Piacevolissima carta geografica di autore non identificato raffigurante la Polonia edita nel 1930 circa probabilmente per un uso turistico; la mappa mostra infatti le strade che uniscono le principali città rappresentate con il loro edificio o attrattiva più caratteristica per suggerirne una sosta o visita. La carta presenta un cartiglio di gusto classico con il titolo inoltre è arricchita da una grande rosa dei venti ad indicare l’orientamento geografico e da deliziose e divertenti vignette che mostrano personaggi del luogo alle loro mansioni, veicoli e aeroplani tipici dell’epoca ad illustrare ulteriormente il tutto. La carta, infine, è completata da inserti con le vedute di edifici celebri a Varsavia, a Drohobych, a Lviv  (entrambe ora in Ucraina) e il parco nazionale di Tatra.
Euro 150


ITALIA GALLICA, SIVE GALLIA CISALPINA

La carta del nord Italia tratta dal primo atlante storico

Autore: Abraham Ortelius
Misure: 46 x 34,5 cm.
Data e Luogo: Anvers, 1624

Interessante carta geografica-storica centrata su Brescia e che descrive in buon dettaglio l’intero nord Italia comprendendo a nord e ovest la catena delle Alpi, a sud il mar Ligure, a est il golfo di Venezia delineato da Aquileia a Ravenna. L’incisione è da attribuirsi allo stesso Ortelius che si era basato sulle fonti di Livio, Ausonio, Tacito, Catone, Plinio Polibio e Cassiodoro. Tratta dalla rara edizione del Parergon, il primo atlante storico mai pubblicato, edito ad Anversa nel 1624 con il testo al verso di Balthasar Moretus.
Euro 280


GUIDE MAP OF JERUSALEM

Autore: Boulos Afif
Misure: 45 x 56,5 cm.
Data e Luogo: Jerusalem, 1935

Decorativa pianta della città di Gerusalemme con una selezione degli edifici più importanti rappresentati come vedute prospettiche. Ripiegata più volte entro copertina di cartoncino con il titolo e gli estremi editoriali. Disegnata da Bernhard Gauer (1882 –1955) e pubblicata nel 1935 circa dall’editore di Gerusalemme Boulos Afif. La pianta include la posizione degli uffici di polizia, ospedali e tratte dei mezzi di trasporto. Al verso descrizione della città ed elenco di 22 punti di interesse indicati sulla mappa.
Euro 160


JERUSALEM FROM MOUNT OF OLIVES

Autore: A. Felgner
Misure: 39,5 x 55 cm.
Data e Luogo: Berlino, 1820

Suggestiva veduta generale della città di Gerusalemme presa dal Monte degli Ulivi e animata in primo piano da personaggi e viandanti con cammelli.  Edita in litografia da A. Felgner a Berlino nel 1820 circa. Il Monte degli Ulivi è uno dei tre colli a est di Gerusalemme, teatro di molti episodi biblici con i suoi 800 metri di altezza permette una stupenda vista della città.
Euro 350


L’ALLEMAGNE GASTRONOMIQUE

Rara carta pittorica delle delizie culinarie della Germania

Autore: Hermann Schneider
Misure: 58 x 40 cm.
Data e Luogo: Berlino, 1937

Bella guida riccamente illustrata che descrive in 48 pagine le tipicità gastronomiche delle regioni tedesche. Edita a Berlino dall’ufficio centrale del turismo di Germania nel 1937. Allegata alla pubblicazione una raffinata carta geografica, più volte ripiegata, di H. Schneider che illustra con tratto pittoresco le delizie culinarie e le peculiarità del territorio.
Euro 350


ITINERAIRES ARTISTIQUES DES PLUS IMPORTANTS SANCTUAIRES D’ITALIE

Grande carta da viaggio dei luoghi sacri in Italia

Autore: Virgilio Retrosi
Misure: 77 x 62 cm.
Data e Luogo: Roma, 1937

Grande carta pieghevole e da viaggio che mostra i Santuari italiani con l’indicazione degli itinerari stradali per raggiungerli. In alto a destra grande legenda con elenco delle località che ospitano i luoghi sacri e le loro rispettive distanze da Roma. La bella carta, arricchita con una rosa dei venti e da calligrafia in corsivo, presenta i vari santuari rappresentati in tre dimensioni e disegnati con le loro fattezze reali dal celebre artista Virgilio Retrosi. Pubblicata dall’Ente Nazionale del Turismo nel 1937. Al verso dettagliata descrizione degli itinerari e dei Santuari in francese.
Euro 250


TABLEAU DU MONDE ACTUEL OU PLANISPHERE TERRESTRE

La dettagliatissima rappresentazione Mercatoriana del mondo di Francis M. J. Garnier

Autore: Francis M. J. Garnier
Misure: 71 x 53 cm.
Data: 1862

Grande carta del mondo raffigurato con la proiezione di Mercatore che combina le moderne informazioni scientifiche, come il magnetismo polare e la declinazione terrestre, con una dettagliata rappresentazione delle scoperte e delle esplorazioni del passato.
Tratta dalla poco comune opera  Atlas Spheroidal et Universel de Geographie del Garnier pubblicato a Parigi presso Veuve Jules Renouard nel 1862. Questa opera è celebre per avere introdotto, per la prima volta, le rappresentazioni dei vari continenti e calotte polari come sfere fluttuanti nello spazio a dare un senso di tridimensionalità. Tutte le rimanenti carte geografiche contenute nell’atlante risultano essere incise con tratto preciso, raffinatissimo e aggiornate sugli ultimi rilevamenti cartografici. Le mappe presentano bellissima coloritura e riusciti accostamenti cromatici.
Euro 400


CARTA INDICATIVA DELLE LOCALITÀ NELLE QUALI È IN VENDITA L’IMPERMEABILE SAN GIORGIO

Divertente carta dei costumi italiani disegnata da Aldo Cigheri

Autore: Aldo Cigheri
Misure: 60 x 40 cm.
Data e Luogo: Genova, 1949

Insolita carta geografica dell’Italia disegnata da Aldo Cigheri, uno dei maggiori illustratori del XX secolo, che mostra in bel dettaglio i costumi regionali tipici della penisola. La carta fu commissionata dalla ditta Impermeabili San Giorgio di Genova per pubblicizzare i loro prodotti e per indicare, grazie alle legende nella parte destra, dove era possibile acquistarli. La mappa è arricchita da cartiglio con il titolo e il logo del brand, da grande rosa dei venti con l’orientamento geografico e da grande veliero nel mar Tirreno. Al verso testo esplicativo dei costumi e tradizioni Italiane.
Euro 400


THE RAND MCNALLY MAP OF THE BOROUGH OF MANHATTAN

Dettagliatissima pianta di New York e dei suoi celebri sobborghi

Autore: Rand McNally
Misure: 89 x 51 cm.
Data e Luogo: New York, 1913

Elegante pianta topografica della città di New York edita dalla Rand McNally and Company nel 1913. La grande carta copre l’intera città ed include i sobborghi di Manhattan, Brooklyn, Bronx, Queens e parte di Hoboken e Jersey City. In alto a destra un inserto mostra la Greater New York in scala 1:250,000. La mappa, dettagliatissima, permette di identificare i numerosi canali, ogni singola strada, ponte, parco e anche le linee ferroviarie e i maggiori edifici. Originariamente edita come carta tascabile e più volte ripiegata. Piccola linea manoscritta in basso al centro. Al verso elenco delle vie e le coordinate per identificarle sulla carta.
Euro 180


FLORAL AREAS OF THE STATE OF WASHINGTON COMPILED ON BASE MAP OF UNITED STATES GENERAL LAND OFFICE BY CHARLES V. PIPER

La grande carta della flora dello Stato di Washington

Autore: Smithsonian Institution – Charles V. Piper
Misure: 57 x 86 cm.
Data e Luogo: New York, 1906

Atipica grande carta geografica compilata da Charles v. Piper che illustra la flora e le colture dello stato di Washington suddivise per categorie e segnatale con otto colori diversi. La mappa, molto dettagliata, mostra anche il Parco Nazionale del Monte Rainier così come le molteplici foreste, riserve e contee. Pubblicata dallo Smithsonian Institution in New York nel 1906.
Euro 200


GIUOCO DELL’OCA GEOGRAFICA

“Vince la partita il primo che entra in Roma con un numero preciso”!

Autore: Ditta Succ. L. Perego&Comp.
Misure: 50 x 35 cm.
Data e Luogo: Milano, 1910

Atipica rappresentazione dell’Italia all’interno del classico “gioco dell’oca” edito in cromolitografia su carta sottilissima. Il tabellone prevede 58 caselle e alcune, come da tradizione, prevedono soste con perdita del turno oppure un avanzamento rapido fino, per esempio, fino a Trieste nel caso di arrivo alla casella numero 20 disegnata con un treno. In basso scene con le buffe oche che danno il nome al gioco ed in alto le istruzioni e il regolamento: Vince la partita il primo che entra in Roma con un numero preciso!
Euro 200


ROMAGNA

La carta dei castelli romagnoli

Autore: Sergio Selli
Misure: 39 x 56 cm.
Data e Luogo: Bologna, 1958

Decorativa carta geografica che raffigura la Romagna vista dal mare e con una inusuale vista prospettica rialzata. La bella mappa presenta l’indicazione dei numerosi toponimi dove sono ubicati i celebri castelli e forti romagnoli e in basso a sinistra una rosa dei venti di gusto classico con un putto che soffia ad indicare l’orientamento geografico. Disegnata da Sergio Selli e pubblicata a Bologna nel 1958 dal Comitato per la valorizzazione delle Rocche di Romagna come pieghevole  di accompagnamento per i convegni e mostre di Imola e Forlì del 1958.
Euro 200


ITALIA GASTRONOMICA

Autore: Van den Berg SPA
Misure: 46 x 62 cm.
Data e Luogo: Roma, 1962

Dettagliatissimo manifesto raffigurante l’Italia con i suoi prodotti e piatti tipici in corrispondenza di ogni località. Omaggio della ditta Van den Berg produttrice a Milano di margarina e altri prodotti pubblicizzati nella carta in alto a destra. Pubblicata a Roma presso l’Istituto cartografico Italiano nel 1962.
Euro 200


CARTA REGIONALE D’ITALIA

Autore: Luigi Bertelli
Misure: 36 x 27,5 cm.
Data e Luogo: Firenze, 1908

Divertente carta dell’Italia divisa in regioni rappresentate come figure antropomorfe vincitrice nel 1908 del concorso geografico del Giornalino della Domenica, deliziosa pubblicazione per fanciulli, di Luigi Bertelli.
Il giornalino della Domenica fu un settimanale creato il 24 giugno 1906 da Luigi Bertelli, alias Vamba, nome tratto da Ivanhoe.
Scrissero per il giornalino, oltre allo stesso Vamba, scrittori e scrittrici celebri quali: Edmondo de Amicis, Luigi Capuana, Grazia Deledda, Ada Negri, Emilio Salgari, Antonio Beltramelli, Luisa Macina Gervasio (nota come Luigi di San Giusto). Nel 1925, confluì nel Giornalino della Domenica, comparendovi come un inserto autonomo, la rivista Giro Giro Tondo, fondata nel 1921 da Antonio Beltramelli.
Le illustrazioni erano eseguite dai migliori disegnatori dell’epoca quali: Antonio Rubino, Giuseppe Biasi, Mario Mossa De Murtas, Filiberto Scarpelli, Umberto Brunelleschi, Marcello Dudovich, Sergio Tofano.
Euro 180


OCEANIE ET PACIFIQUE

Carta geografica del mondo centrato sul Pacifico che mostra gli imperi coloniali

Autore: Girard et Barrère, Géographes-Éditeurs
Misure: 51 x 66 cm.
Data e Luogo: Parigi, 1912

Bella carta geografica dell’Australia con tutta l’Oceania e centrata sull’Oceano Pacifico che mostra le colonie Francesi, Inglesi, Olandesi, Giapponesi, Cilene, Portoghesi e Statunitensi divise per decorativi colori. La mappa è completata dalle principali rotte navali e dall’indicazione delle distanze tra i maggiori, porti, città e capitali. cfr: National Library of Australia, 6856870
Euro 250


VENICE “THE LAND OF ST. MARK”

Raffinata guida turistica di Venezia in tipico stile art deco

Autore: A. Bertoli & Co.
Misure: 17 x 12 cm. (misura della guida da chiusa)
Data e Luogo: Venezia, 1929

Bella e non comune guida di viaggio pubblicata nel 1929 per scopi promozionali e dedicata ai turisti stranieri in visita a Venezia dall’agenzia A. Bertoli con sede in Riva degli Schiavoni. Le 42 pagine sono riccamente illustrate da mappe, itinerari e immagini fotografiche che descrivono Venezia, San Marco, i ponti, i canali e i palazzi più importanti ma anche Trieste e il suo circondario come suggerimento di sosta e luogo meritevole di una sosta durante la vacanza. Alla fine, più volte ripiegata, una pregevole e dettagliata pianta della città con l’indicazione dell’agenzia Bertoli e i suggerimenti per una gita in città a piedi, con la gondola o il vaporetto. La raffinata rappresentazione è arricchita da nuvole nel cielo e agli angoli da un’auto, un treno a vapore, un aereo e una nave, tutti illustrati secondo il delizioso e tipico stile dell’epoca. Sullo sfondo le Dolomiti.
Euro 280


NAPOLI E IL GOLFO

Suggestiva e scenografica veduta a volo d’uccello del golfo di Napoli con il Vesuvio fumante

Autore: F.E. Ciavatti
Misure: 48 x 68 cm.
Data e Luogo: Napoli, 1950

Grande veduta a volo d’uccello del Golfo di Napoli con il Vesuvio fumante preso dal mare e disegnato dall’illustratore Ciavatti per l’ufficio del locale ente del turismo. La bella e decorativa rappresentazione  si estende da Cuma fino a Salerno con in primo piano le isole di Ischia e Capri e sullo sfondo Benevento ed Avellino. Il particolare punto di vista prospettico permette di individuare anche i percorsi stradali tra le varie località le cui distanze da Napoli sono riportate nella legenda inferiore.
Euro 180


Vai all’elenco generale dei nuovi arrivi