Cart 0

In evidenza

Showing all 15 results

carboni

Brescia Terra Antiqua, potens armis atque ubere glebe …. dedicata al Nob. Sig. Luigi Arici…

,

[prezzo a richiesta] Stupenda, rarissima grande veduta prospettica di Brescia presa a volo d’uccello da Porta S. Nazaro. Realizzata con grande precisione e tratto raffinatissimo da Domenico Carboni e dedicata, come si legge nel cartiglio inferiore destro “Al Nob: Sig. Luigi Arici/Il piano e prospetto di questa nostra Città da me con molta fatica, e diligenza disteso ed eseguito, non può ad altri/meglio esser indirizzato, che a Voi Nob.mo SIGNORE…/Di V.S. Ill.ma. Brescia 9 agosto 1764 – U.mo Div.mo Obl.mo Servo vero/Domenico Carboni”. Sotto il cartiglio compare lo stemma della famiglia Arici e, alla base della veduta, troviamo la legenda distribuita in 16 colonne con riferimenti dal n. 1 al 109 e alle lettere AA-BB-CC. (più altri riferimenti relativi alle lettere A-V per le località del territorio e le divinità dell’Olimpo raffigurate tra le nuvole del cielo). Ottimo stato di conservazione con margini ed eccellente impressione ed inchiostratatura. La più importante e rara veduta della città di Brescia.

Autore: Domenico Carboni
Anno: 1764
Dimensione: 1360 x 605 mm
Luogo di stampa: Brescia
Richiedi informazioni Per saperne di più
2039

Brixiae Territorium

, , ,

[prezzo a richiesta] Questa rarissima carta geografica del Bresciano appartiene alla cosiddetta Scuola Cartografica di Colonia che per circa mezzo secolo fu il centro pi— importante nella produzione geografica dovuta principalmente ai cartografi ed artisti fiamminghi ed olandesi che fuggivano dalle persecuzioni religiose. Gli esponenti maggiori furono Mattheus Quad, Giovanni Botero, Johannes Metellus e il fondatore Franz Hogenberg. Gli atlanti e le carte prodotte a Colonia in quel tempo venivano spesso pubblicate in forma anonima o con l’utilizzo di pseudonimi e quindi la loro genesi cos come gli esatti dati editoriali risultano piuttosto vaghi.

Autore: METELLUS Johannes
Anno: 1598
Dimensione: 287 x 198 mm
Luogo di stampa: Colonia
Richiedi informazioni Per saperne di più
1384

Chorographia Tusciae Girolamo Bellarmato Senese Autore

, ,

Rara carta della Toscana pubblicata da Matteo Florimi a Siena nel 1600 circa e basata sulla cartografia del Bellarmato. Inusuale e decorativa coloritura d’epoca. Girolamo Bellarmato (Siena 1493 – 1560) fu matematico, ingegnere, architetto e cartografo. [cod.1250/15]

Autore: FLORIMI Matteo
Anno: 1602 ca
Dimensione: 490 x 360 mm
Luogo di stampa: Siena

 3.200,00

Richiedi informazioni Acquista
600

Citta’ dell’ Aquila

, ,

Splendida e rara veduta a volo d’uccello della citta’ edita come separata pubblicazione a Roma nel 1600. Giacomo Lauro, cartografo e incisore attivo a Roma tra il 1585 e il 1612 e’ autore di diverse piante e vedute finemente intagliate a bulino. Eredita dal Lafrery la tradizione di pubblicare carte… [cod.1064/15]

Autore: LAURO Giacomo
Anno: 1600
Dimensione: 515 x 385 mm
Luogo di stampa: Roma

 3.800,00

Richiedi informazioni Acquista
902

Corografia del Ducato di Ferrara con la delineazione delle Citta’….

, ,

Grande carta geografica stampata su quattro fogli uniti, incisa da Andrea Bolzoni e pubblicata a Ferrara nel 1758. Lo studio cartografico e specialmente idrografico del Baruffaldi risulta essere molto accurato. Importante documento storico risulta essere la rappresentazione di tutta la zona tra Portoviro e il Po di Volano e in generale delle Valli di Comacchio. [cod.1061/15]

Autore: BARUFFALDI Ambrogio
Anno: 1758
Dimensione: 640 x 880 mm
Luogo di stampa: Ferrara

 1.800,00

Richiedi informazioni Acquista
625

Descrittione del Ducato di Savoia novamente posto in Luce in Venetia.

, ,

Stupenda carta geografica che descrive parte del Piemonte, con Torino, l’odierna Val D’Aosta, parte della Svizzera con il lago di Ginevra e parte della Francia, sino a Lione. Per anni Š stata considerata la prima carta della zona, sino … [cod.1060/15]

Autore: FORLANI Pietro
Anno: 1562
Dimensione: 330 x 445 mm
Luogo di stampa: Venezia

 3.800,00

Richiedi informazioni Acquista
734

La Gra Citta di Milano

, ,

Pianta plnimetrico-prospettica della citta’, derivata da quella del Lafreri del 1573. Matteo Florimi, attivo a Siena dal 1580 al 1613, pubblico’ molte piante di citta’, per lo piu’ rifacendosi a precedenti lavori di altri autori. Novacco”Cartografia Rara” nr. 87. [cod.1067/15]

Autore: FLORIMI Matteo
Anno: 1602
Dimensione: 402 x 536 mm
Luogo di stampa: Siena

 2.800,00

Richiedi informazioni Acquista
2038

La Magnifica Citta di Brescia

, , ,

[prezzo a richiesta] Eccezionale pianta prospettica della citt… di Brescia incisa e pubblicata da Donato Rascicotti nella inedita e sconosciuta versione con il cartiglio nella parte destra poi eliminato nella versione definitiva a causa della lunghezza del testo descrittivo che non poteva esservi contenuto. Anche il cartiglio a sinistra contenente la dedica risulta vuoto a conferma del fatto che si tratti di primissima tiratura di prova.

Autore: RASCICOTTI Donato
Anno: 1599
Dimensione: 500 x 375 mm
Luogo di stampa: Venezia
Richiedi informazioni Per saperne di più
738

La nobilissima et Grande Citta di Parigi

,

Rara pianta della citta’ incisa a bulino e pubblicata dal Florimi. [cod.1062/15]

Autore: FLORIMI Matteo
Anno: 1600 ca.
Dimensione: 402 x 498 mm
Luogo di stampa: Siena

 3.200,00

Richiedi informazioni Acquista
666

La vera et ultima discrettione dilla Lombardia et dal molti errori coreta in Venetia l’anno M.D.LXIIIII

, ,

Carta geografica del Nord Italia centrata sulla Lombardia con il corso del Po da Casale all’Adriatico. I confini meridionali includono Forl, mentre quelli settentrionali comprendono tutto il lago di Como e la Laguna Veneta fino a Portogruaro. Cartograficamente deriva dai modelli Gastaldiani …[cod.1065/15]

Autore: BERTELLI Francesco
Anno: 1565
Dimensione: 305 x 405 mm
Luogo di stampa: Venezia

 7.000,00

Richiedi informazioni Acquista
panorama-italiano2

Panorama Italiano

,

Rarissima e stupenda mappa celebrativa dell’Unità d’Italia stampata a Milano presso la litografia Ronchi per conto della Società Editrice dell’Emilia. Eseguita in occasione della proclamazione a Re d’Italia di Vittorio Emanuele II avvenuta a Torino il 17 marzo 1861. La grande carta pittoresca si allontana dal modello classico geografico ma mostra la penisola presa dalle Alpi e orientato prospetticamente con il meridione in alto.

Autore: Litografia Ronchi
Anno: 1861
Luogo di stampa: Milano
Dimensione: 810 x 1120 mm

 3.500,00

Richiedi informazioni Acquista
735

Pisa / Achille Soli Fecit /Matteo Florimi formis Siena

, ,

Rara pianta della citta’ incisa a bulino da A. Soli e pubblicata dal Florimi. Nel riquadro e’ e’ riportata legenda con 97 rinvii toponomastici. Sul fiume la scritta AR/NO bisecata dal Ponte Vecchio. “Pisa e il suo territorio?” nr 10. [cod.1068/15]

Autore: FLORIMI Matteo
Anno: 1603
Dimensione: 395 x 530 mm
Luogo di stampa: Siena

 2.200,00

Richiedi informazioni Acquista
giostra-bs2

Prospetto della Giostra tenuta in Brescia a 3 di Febbraio del 1766

,

Celebre rappresentazione della Giostra dell’anello svolta in Piazza della Loggia  animata per l’occasione da cavalieri, suonatori, giostranti e popolani durante il Carnevale del 1766. L’incisione è allegata alla rara opera di Antonio Brognoli La Giostra all’Anello fatta da’ Cavalieri Bresciani il Carnevale dell’ anno 1766 pubblicata da Giammaria Rizzardi in occasione dell’evento. L’importante stampa è ripresa dal quadro realizzato dal medesimo Pietro Scalvini (ora conservato nella Pinacoteca Tosio Martinengo (cat.277) a Brescia) e incisa da Domenico Carboni. Una delle più ricercate vedute della città di Brescia. Cfr: R.Bartoletti – Brescia com’era – catalogo della mostra in Queriniana, 2012. Sinistri – Brescia nelle stampe – Grafo 1981, pag 78

Autore: Pietro Scalvini
Anno: 1766
Dimensione: 285 x 200 mm
Luogo di stampa: Brescia

 1.800,00

Richiedi informazioni Acquista
899

Teatro della presente guerra in Italia

, ,

La carta e’ di grande interesse innanzitutto perche’ e’ il primo documento di una produzione cartografica a Bologna. In secondo luogo essa e’ prodotto originale e non copiatura di opere precendi; l’autore infatti inquadra nel suo disegno solo i territori percorsi degli eserciti e quindi ad occidente non arriva alle Alpi … [cod.1066/15]

Autore: DURELLO Simone
Anno: 1702
Dimensione: 461 x 690 mm
Luogo di stampa: Bologna

 1.900,00

Richiedi informazioni Acquista
114

Venetia

, ,

Bellissima rappresentazione della citta’ incisa con notevole cura e precisione basata sulla pianta del Forlani del 1566. Pubblicata inizialmente per l’editore Duchetti, il rame passo’, dopo la sua morte, nelle mani del concittadino Orlandi ed infine presso Van Schoel. Di quattro stati conosciuti questo esemplare e’ il terzo, stampato appunto a Roma nel 1602 dall’ Orlandi. Molto Rara. Cassini,23. Novacco, 144.

Autore: FRANCO Giacomo
Anno: 1602
Dimensione: 375 x 545 mm
Luogo di stampa: Roma

 4.500,00

Richiedi informazioni Acquista